fbpx

Uefa: sarà una donna ad arbitrare la Supercoppa Europea

Eppur si muove, dichiarava Galilei. Non parliamo della rotazione terrestre ma del movimento femminile che aggiunge un nuovo tassello alla sua “lotta” per la parità di genere, anche nel calcio. La direzione di gara della finale di Supercoppa Europea sarà infatti affidata da una donna: la francese Stéphanie Frappart. Già arbitro della finale dei Mondiali femminili, è stata designata dall’Uefa per dirigere la sfida tra Liverpool e Chelsea, rispettivamente vincitori di Champions League ed Europa League.

“Stephanie se lo merita, ha dimostrato nel corso di un certo numero di anni che lei e’ una delle donne piu’ brave ad arbitrare, non solo in Europa, ma in tutto il mondo”: questo il commento di Roberto Rosetti, presidente della Commissione Arbitri dell’Uefa.

La Frappart, 35 anni, è già nella storia francese, diventando il primo arbitro donna a dirigere nel mese di aprile una partita di Ligue 1 e nel mese di giugno è stata inserita permanentemente nel pool degli arbitri del massimo campionato transalpino per la stagione 2019/2020.

Il 14 agosto sarà dunque lei ad arbitrare la finale, coadiuvata da un team composto quasi totalmente da donne: Michelle O’Neil, Manuela Nicolosi e Cuneyt Cakir.

Micaela Monterosso

Social Media Manager appassionata di calcio, musica e scrittura. Cresciuta con il mito di Beppe Signori e Sinisa Mihajlovic all'ombra dell'Alberone, fino a quando non è crollato. Oggi vivo in Valdichiana, senza miti e con tanti alberi.

Micaela Monterosso ha 765 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Micaela Monterosso

Avatar

Lascia un commento