fbpx

La Lazio che verrà: Inzaghi prova il 4-4-2

Gli acquisti di Jony e Adekanye erano già un indizio, ora Inzaghi conferma. La Lazio che verrà sarà una Lazio più camaleontica, una Lazio capace di cambiare il proprio assetto tattico a partita in corso.  Nella sessione pomeridiana di allenamento, infatti, Inzaghi durante la partitella di rito, grazie all’arrivo delle nuove ali, ha provato un inedito 4-4-2, con Lazzari e Radu terzini, insieme ad Acerbi e Vavro a completare il quartetto difensivo. Centrocampo, invece, con Jony esterno di sinistra, Adekanye esterno di destra e Parolo con Badelj al centro del campo. In attacco invece i soliti Luis Alberto e Caicedo  per completare l’11. Nella squadra avversaria invece, il classico 3-5-2, con i vari Leiva, Immobile, Milinkovic e Correa nei loro ruoli naturali.

Andrea Solazzi

Nato a Roma il 6 Luglio del 1998. Attualmente studente di filosofia e aspirante giornalista. Sono quell'amico che puoi svegliare nel cuore della notte per parlare del potenziale inespresso di Meghni.

Andrea Solazzi ha 301 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Andrea Solazzi