fbpx

Petras (ag. Vavro): “La Lazio è un club importante”. E su Tare…

Martin Petras, agente del neo difensore biancoceleste Denis Vavro, ha parlato del suo assistito in un lunga intervista. Queste le sue parole, rilasciate ai microfoni de ‘Il Corriere dello Sport’: “Parto dagli inizi. Vavro era giovanissimo. Giocava nello Zilina. Vedendolo in campo ho subito pensato che c’era qualcosa in lui. Per me è stata una sfida. Denis aveva 17 anni e viveva in convitto. Aveva commesso qualche stupidaggine. Mi dicevano di lasciar perdere, ma io ci ho creduto insieme ad Adrian Gula, mio amico ed ex allenatore dello Zilina”.

LAZIO –Mi ha chiamato la Lazio e l’ho informato subito. Ci sono stati interessamenti, ma dopo il primo incontro con il direttore sportivo Igli Tare ho capito che Denis avrebbe giocato nella Lazio. Il ds crede moltissimo in lui. I biancocelesti sono un club importante. La società è molto organizzata. Me ne sono accorto subito. Non ci saranno problemi”.

DIFESA –Ha giocato a 3 già nello Zilina. Tare lo conosceva già da quando era lì e per me questo dettaglio è stato importante. Ha un grandissimo lancio, è alto e veloce, bravo nell’uno contro uno, è un lottatore e un lavoratore. Deve imparare a difendere all’italiana. Penso a Skriniar, che qui in Italia è cresciuto in maniera incredibile”.

Gianpiero Farina

Sardo d'origine, romano d'adozione. Il giornalismo, soprattutto sportivo, e la Lazio le mie più grandi passioni. Cresciuto tra il mare e il mito di Juan Sebastian Veron, ho deciso di trasferirmi nella Capitale per provare a trasformare i miei sogni in realtà.

Gianpiero Farina ha 1812 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Gianpiero Farina