fbpx

Lazio, 43 anni fa l’ultima panchina di Maestrelli: il ricordo della società

Tommaso Maestrelli. Un nome che rappresenta la storia della Lazio e un uomo che più di tutti ha incarnato la lazialità. Il Maestro è stato l’autentico condottiero dello scudetto del 1974, il primo nella storia biancoceleste. Va però anche ricordato quando, nel 1975/1976, il tecnico pisano è tornato, dopo la malattia, sulla panchina dei capitolini per condurli fino alla salvezza. E proprio il 26 giugno del 1976, 43 anni fa, c’è stata l’ultima volta da mister laziale. Era il giorno di Lazio-Genoa, match di Coppa Italia vinto 1-0. Puntuale il ricordo della società tramite un post sui propri profili social.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

4️⃣3️⃣ anni fa l’ultima gara di Tommaso Maestrelli da allenatore della #SSLazio ? #LazioStory ?

Un post condiviso da S.S. Lazio (@official_sslazio) in data:

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 5999 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione