fbpx

Corriere dello Sport | Lazio, rivoluzione in difesa: occhi su Vavro

In casa Lazio la difesa sarà probabilmente il reparto dove ci sarà una vera e propria rivoluzione. Il nome nuovo è quello di Denis Vavro. Secondo quanto riportato dall’edizione odierna de ‘Il Corriere dello Sport’, la società biancoceleste avrebbe messo gli occhi sul centrale slovacco di proprietà del Copenaghen. Il 23enne è, grazie al suoi 193 cm, dotato di un’ottima fisicità. È molto simile a Skriniar, di cui è compagno di reparto in nazionale. Il suo contratto scade nel 2022, ma visti i tanti club interessati (Atalanta, Roma e Sampdoria tra gli altri), potrebbe lasciare la Danimarca già in questa sessione di mercato. Il suo valore si aggirerebbe attorno ai 10 milioni di euro, ma il rischio è che possa scatenarsi una vera e propria asta.

RIVOLUZIONE – Quello di Vavro sarebbe però soltanto un tassello di una vera e propria rivoluzione. La Lazio infatti potrebbe acquistare due o tre difensori. Gli unici certi del posto al momento sarebbero Acerbi e Luiz Felipe. Wallace sembra vicinissimo al Flamengo, mentre Bastos potrebbe partire se dovesse arrivare l’offerta giusta. Ben più complicata la situazione di Radu, a cui la società avrebbe dato il benestare per un addio. I nomi in entrata? Bruno Viana, della scuderia di Mendes, Koundé del Bordeaux, Lovren del Liverpool, Nastasic dello Schalke 04 e Biraschi del Genoa. Sarebbero questi i profili valutati dal ds Igli Tare. Non si può escludere però un colpo a sorpresa. D’altronde, si sa, le vie del mercato sono infinite.

Gianpiero Farina

Sardo d'origine, romano d'adozione. Il giornalismo, soprattutto sportivo, e la Lazio le mie più grandi passioni. Cresciuto tra il mare e il mito di Juan Sebastian Veron, ho deciso di trasferirmi nella Capitale per provare a trasformare i miei sogni in realtà.

Gianpiero Farina ha 1839 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Gianpiero Farina

Avatar

Lascia un commento

Share via
Copy link
Powered by Social Snap