fbpx

Lazio-Inzaghi, c’è la conferma di Lotito: “Il tecnico ha rinnovato”

Il matrimonio tra la Lazio e Inzaghi continuerà. A dare la conferma ufficiale è stato il presidente dei biancocelesti Lotito, intervenuto ai microfoni di ‘Rai RadioUno Sport’. Queste le sue parole: “Abbiamo rinnovato il contratto con l’allenatore. Era nell’ordine delle cose. Io non ho mai assunto posizioni che potessero far presagire un epilogo diverso. Mancano alcuni aspetti formali e poi sarà tutto fatto. Preoccupazioni? Non ne ho mai avute. Conosco Inzaghi da tanti anni. Siamo una grande famiglia. Non c’è stato alcun braccio di ferro, ma ci siamo chiariti e ha prevalso lo spirito di appartenenza comune. Io ho ascoltato, valutato e ponderato, come un buon padre di famiglia. Ora ripartiamo tutti insieme, trovando le soluzioni per raggiungere i nostri obiettivi che negli ultimi tre anni erano alla portata, ma che purtroppo non abbiamo raggiunto“.

JUVENTUS –Non entro nel merito della questione. Posso solo dire che io contatti diretti e di richieste ufficiali non ne ho mai avute. Quello che conta è aver creato un’armonia, gettando le basi per una nuova organizzazione volta al miglioramento della squadra. La Lazio vuole crescere e ha degli obiettivi prefissati”.

OBIETTIVO CHAMPIONS – “Abbiamo lottato senza arrivarci. Non si può però dire che non abbiamo lottato e che siamo stati inferiori alle altre squadre. Gli obiettivi sono legati a storie e fattori imponderabili. La squadra non ha raggiunto l’obiettivo non perché non fosse in grado, ma perché le situazioni hanno portato a questo. Comunque abbiamo chiuso la stagione alzando un trofeo. Siamo specializzati in questo. Il bilancio complessivamente è positivo. La Lazio dopo la Juventus è la società che ha vinto più trofei”.

IMMOBILE – “Non è mai stato messo in discussione. Ha fatto un numero di gol di tutto rispetto. Lo scorso anno ha fatto tantissimi gol ed era candidato alla scarpa d’oro. Quest’anno non è stato così. C’è stata una flessione, ma ciò non toglie che resta un giocatore di valore. La società non ha mai messo in discussione le sue qualità ed il suo senso di appartenenza”.

MILINKOVIC  “Lo scorso anno abbiamo declinato delle offerte. Quest’anno faremo quello che sarà necessario affinché i giocatori abbiamo gli stimoli giusti per stare qui. Le voci di mercato? Si vince e si perde tutti insieme. Il risultato è un mix di ruoli, che partono dalla squadra e dallo staff, ma anche dai tifosi. Questi ultimi  sono il 12esimo uomo in campo e quest’anno non sempre ci hanno sostenuto. Serve coesione di tutto l’ambiente”.

Gianpiero Farina

Sardo d'origine, romano d'adozione. Il giornalismo, soprattutto sportivo, e la Lazio le mie più grandi passioni. Cresciuto tra il mare e il mito di Juan Sebastian Veron, ho deciso di trasferirmi nella Capitale per provare a trasformare i miei sogni in realtà.

Gianpiero Farina ha 1812 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Gianpiero Farina