Lazio Story: l’ultima di Ledesma con l’aquila sul petto

Era il 31 maggio di quattro anni fa quando la Lazio di Pioli scendeva in campo al San Paolo per conquistare un posto in Champions League. Una gara ricca di colpi di scena, con il vantaggio della Lazio, il raddoppio e poi la rimonta dei partenopei. Il rigore fallito da Higuain e le reti di Onazi e Klose che consegnano la qualificazione alla squadra biancoceleste.

L’assist per la rete di Klose, porta la firma di Cristian Ledesma, alla sua ultima partita con la maglia della Lazio. Dopo nove anni in biancoceleste, 318 presenze e 14 reti, il mancato accordo per il rinnovo contrattuale ha siglato l’addio, sofferto, tra il centrocampista e la Lazio.

Ledesma, affida ad un messaggio pubblicato su una pagina de ‘Corriere dello Sport’ il suo saluto ai tifosi biancocelesti:

“Non ci sono giri di parole, è cosi: mi mancherete. Non solo nel tifo dell’Olimpico (dove siete impareggiabili) ma anche nella vita di tutti i giorni a Roma dove per 9 anni non è mai mancato il vostro saluto “a Ledè”, “daje Cristiannnn”, “Capitano mi raccomando il derby!”. Il derby… quanto ci ho sempre tenuto, quanto mi ci sono incavolato, quanto ho festeggiato quel derby storico del 26 maggio. Quei ricordi non me li potrà togliere nessuno e in tutti i ricordi che mi porterò dentro ci siete sempre voi. La gente laziale è stata una presenza costante nei miei anni qui. Voi ci siete sempre stati, sia nei momenti belli che in quelli brutti e so che ci sarete ancora perché è vero che le nostre strade purtroppo si sono divise, ma ciò che è indivisibile è la fede. I colori biancocelesti non me li toglierà nessuno di dosso. Quelli no, non scadono.”

Micaela Monterosso

Social Media Manager appassionata di calcio, musica e scrittura. Cresciuta con il mito di Beppe Signori e Sinisa Mihajlovic all'ombra dell'Alberone, fino a quando non è crollato. Oggi vivo in Valdichiana, senza miti e con tanti alberi.

Micaela Monterosso ha 341 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Micaela Monterosso

Avatar