fbpx

Esclusiva: Lotito-Inzaghi tra verità, bugie e silenzi assordanti. Il punto di Noi Biancocelesti

Simone Inzaghi e la Lazio: un amore lungo vent’anni ma non più così solido come qualche mese fa. Sul tecnico biancoceleste continua ad allungarsi l’ombra del Milan – dopo gli addi di Gattuso e Leonardo – e la mancanza di garanzie tecniche da parte della società biancoceleste potrebbe siglare l’addio. Un nuovo incontro tra la dirigenza biancoceleste ed il tecnico era previsto prima della sua partenza per gli States, programmato inizialmente per domani, ma una nuova mossa imprevista scombina di nuovo le carte.

Inzaghi ha rimandato a martedì prossimo la partenza per le vacanze, disdicendo di fatto la prenotazione ed aprendo a nuovi scenari: non è chiaro quali siano i pensieri o le volontà del tecnico biancoceleste, trincerato in silenzio stampa da ormai 15 giorni, ma i più maliziosi pensano che dietro al rinvio della partenza ci sia la volontà di conoscere le prossime mosse del Milan ed avere ulteriori elementi per fare le valutazioni del caso e dare una risposta definitiva a Lotito.

L’attaccamento ai colori biancocelesti potrebbe non bastare più per trattenere Inzaghi che ha più di un motivo di attrito con il presidente Lotito; in primis, il tecnico non sarebbe soddisfatto della proposta economica, che sperava fosse più alta visti anche i risultati raggiunti, ma il nodo più difficile da sciogliere è quello relativo al calciomercato. Il tecnico vorrebbe trattenere a Roma principalmente Milinkovic, per lui insostituibile, mentre per Lotito potrebbe partire di fronte ad un’offerta in linea con la sua richiesta – circa 100 milioni di euro.

Sul fronte società, invece, più volte Lotito e Tare hanno manifestato la ferma volontà di trattenere il tecnico a Roma, anche in virtù del contratto che lo lega al club biancoceleste fino al 2020, e liberarlo non è nelle intenzioni della società che invece preme per un rinnovo, blindando il mister almeno fino al 2022.

Nei prossimi giorni, quindi, ci sarà l’incontro decisivo per il futuro di Simone Inzaghi sulla panchina biancoceleste, non è chiaro se un primo appuntamento sia fissato entro la giornata di oggi. Quello che è certo è che Lotito vuole una risposta a breve, e non accetterà l’ipotesi che Inzaghi possa restare alla guida della squadra con un contratto in scadenza. Potrebbe essere necessario più di un incontro per smussare tutti gli angoli della trattativa e trovare la soluzione migliore per ripartire ed iniziare a costruire la Lazio che verrà, con o senza Simone Inzaghi.

Micaela Monterosso

Social Media Manager appassionata di calcio, musica e scrittura. Cresciuta con il mito di Beppe Signori e Sinisa Mihajlovic all'ombra dell'Alberone, fino a quando non è crollato. Oggi vivo in Valdichiana, senza miti e con tanti alberi.

Micaela Monterosso ha 754 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Micaela Monterosso

Avatar

Lascia un commento

Share via
Copy link
Powered by Social Snap