fbpx

Lazio, Scudetto 1915: depositati nuovi documenti in FIGC

Il Comitato promotore della Petizione “Lazio 1914-1915, Campione d’Italia ex aequo” ha trovato nuove prove  in merito alla richiesta di assegnazione dello scudetto 1914-1915 alla prima squadra della Capitale, ex aequo con il Genoa. Con una nota ufficiale, l’Avv. Mignogna ha comunicato di aver depositato in FIGC un nuovo documento storico, in aggiunta agli atti giù inclusi nel corposo fascicolo federale. Questo il testo del comunicato:

“Il sottoscritto Avv. Gian Luca Mignogna, in proprio, quale parte attrice del procedimento di riesame concernente in campionato 1914/15 ed in qualità di promotore della Petizione “Lazio 1914/15, Campione d’Italia ex aequo!”, comunica che in data odierna ha provveduto a depositare presso la Federazione Italiana Giuoco Calcio un estratto della Enciclopedia “Il Grande Calcio” Diretta da Giorgio Tosatti (Gruppo Fabbri Editori, 1988, pag. 153), nella quale quest’utimo ebbe modo di affermare inequivocabilmente che:

 “La Lazio avrebbe disputato anche la finalissima del 1915, ma a maggio di quell’anno i giovani di tutta Italia vennero chiamati alle armi e il titolo venne assegnato d’ufficio al Genoa”.

In virtù di tutte le precedenti produzioni documentali e dell’odierno deposito aggiuntivo agli atti del fascicolo federale, pertanto, lo scrivente legale ha reiterato l’istanza di assegnazione ex aequo del titolo di Campione d’Italia 1914/15 a Lazio e Genoa, ha insistito affinchè sia disposta la propria audizione per un oggettivo, costruttivo e definitorio confronto sul thema decidendum e ha chiesto procedersi alla ufficializzazione a breve della Commissione Storica preannunciata a margine del Consiglio Federale del 30 Gennaio 2019, con cui auspica di poter compiere un percorso costruttivo e condiviso.

Roma, lì 29 Maggio 2019

Avv. Gian Luca Mignogna

La palla passa dunque alla FIGC che dovrebbe prendere a breve una decisione e scegliere se assegnare o meno il titolo alla società biancoceleste. In caso di esito positivo, la Lazio raggiungerebbe quota 3 scudetti, aggiungendo un ulteriore titolo al palmares.

Micaela Monterosso

Social Media Manager appassionata di calcio, musica e scrittura. Cresciuta con il mito di Beppe Signori e Sinisa Mihajlovic all'ombra dell'Alberone, fino a quando non è crollato. Oggi vivo in Valdichiana, senza miti e con tanti alberi.

Micaela Monterosso ha 337 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Micaela Monterosso