fbpx

Premio Ussi, presenti Claudio Lotito, Arturo Diaconale e Maurizio Manzini

Va in scena oggi pomeriggio, presso il circolo Canottieri Aniene, la cerimonia di consegna dei premi Ussi per l’anno 2019. In rappresentanza della Lazio sono presenti il presidente Claudio Lotito, a cui è stato assegnato il Premio Limone, il responsabile della comunicazione Arturo Diaconale e il team manager Maurizio Manzini. E proprio quest’ultimo è stato il primo a salire sul palco, rilasciando alcune dichiarazioni: “Essere laziali non è facile. Si tratta di una scelta di vita. La mia prima grande gioia? Sicuramente il primo scudetto. Si è trattato del coronamento di un sogno”. Ecco alcuni scatti di uno dei pilastri della storia biancoceleste:

Premiato come detto, il presidente Lotito, che ha detto alcune parole importanti: “Abbiamo fatto un bel colpo di coda finale con la vittoria in Coppa Italia. Abbiamo una squadra con delle potenzialità e potevamo ottenre un piazzamento diverso. L’obiettivo della Lazio è quello di crescere. Abbiamo investito molto a livello strutturale. Pensiamo che il calcio debba lanciare dei messaggi importanti alla collettività. Abbiamo l’obbligo di trasmettere dei valori fondanti. Noi cerchiamo di farlo nel migliore dei modi. Questo ci ha permesso di raccogliere anche alcuni risultati sportivi. Inzaghi? Ha un contratto con la Lazio. Stiamo programmando il futuro“.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 5214 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione