fbpx

Lazio, Mauri verso l’ingresso in società: mini-rivoluzione o rivoluzione?

Tutto in divenire. Potrebbe essere questa la frase per spiegare quanto sta accadendo in queste ultime ore  in casa Lazio. Il futuro è ancora tutto da scrivere e da decidere, a partire da quello dell’allenatore Simone Inzaghi. La società biancoceleste starebbe però pensando anche a dei cambiamenti nei quadri dirigenziali. Il nome sembra essere quello di Stefano Mauri.

MINI-RIVOLUZIONE… – Dopo aver appeso gli scarpini al chiodo, l’ex centrocampista dei capitolini nel 2017 ha superato brillantemente il corso da direttore sportivo. Pur non avendo ancora maturato esperienze importanti, per lui a Formello sarebbe pronto un ruolo di affiancamento a Igli Tare. Insomma, un modo per snellire il lavoro dell’attuale ds, pur avendo specifiche autonomie e competenze. Mauri potrebbe però anche aiutare Angelo Peruzzi nei compiti di raccordo tra società e spogliatoio. Insomma, una figura nuova e di fondamentale importanza.

… O RIVOLUZIONE – L’arrivo dell’ex capitano biancoceleste potrebbe però aprire le porte a scenari ben diversi. Il suo ingresso nell’organigramma societario potrebbe infatti non escludere un possibile addio di Igli Tare. L’albanese, il cui contratto con la Lazio scade nel 2020, sarebbe infatti finito nel mirino non solo del Milan ma anche del Bayern Monaco. L’addio al momento appare comunque un qualcosa di improbabile. Ma tutto è in divenire. Tra mini-rivoluzione o rivoluzione…

 

Gianpiero Farina

Sardo d'origine, romano d'adozione. Il giornalismo, soprattutto sportivo, e la Lazio le mie più grandi passioni. Cresciuto tra il mare e il mito di Juan Sebastian Veron, ho deciso di trasferirmi nella Capitale per provare a trasformare i miei sogni in realtà.

Gianpiero Farina ha 1812 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Gianpiero Farina