Europa League, niente finale per Mkhitaryan: escluso per “motivi politici”

Era nell’aria da qualche giorno, oggi è arrivata l’ufficialità: Henrikh Mkhitaryan non andrà a Baku e salterà la finale di Europa League. L’Arsenal ha deciso, d’accordo con il giocatore, di lasciare il fantasista armeno a Londra perchè non ci sarebbero sufficienti garanzie per la sicurezza del calciatore.

Le motivazioni sono da ricercare nelle tensioni tra Azerbaijan (paese ospitante della finale) e Armenia (nazione di provenienza dell’attaccante). Questo il testo del comunicato apparso sul sito dell’Arsenal: “Abbiamo scritto alla Uefa esprimendo le nostre profonde preoccupazioni legate a questa situazione, Micky è stato un giocatore chiave lungo la strada verso la finale e non averlo a disposizione per noi rappresenta una grave perdita. Siamo anche molto dispiaciuti del fatto che un calciatore si perda una finale europea in circostanze simili.”

A poche ore di distanza arrivano anche le parole del giocatore: “Avendo considerato le opzioni attuali, abbiamo preso questa decisione difficile. Non capita spesso di giocare certe partite e, devo ammettere, fa male non esserci.”

Non è la prima volta che Mkhitaryan salta un match per preservare la sua incolumità; ad ottobre, infatti, rinunciò alla trasferta contro il Qarabag, valida per i gironi di Europa League.

Micaela Monterosso

Social Media Manager appassionata di calcio, musica e scrittura. Cresciuta con il mito di Beppe Signori e Sinisa Mihajlovic all'ombra dell'Alberone, fino a quando non è crollato. Oggi vivo in Valdichiana, senza miti e con tanti alberi.

Micaela Monterosso ha 750 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Micaela Monterosso

Avatar

Lascia un commento

Share via
Copy link
Powered by Social Snap