Gasperini e la frecciatina in conferenza: “Coppa Italia? Per la Lazio era l’ultima chance”

Gian Piero Gasperini torna a parlare della finale di Coppa Italia nella conferenza stampa di presentazione del match contro la Juventus. Il tecnico degli orobici tenta di mascherare – non riuscendoci – l’amarezza per il risultato della sfida, in cui i suoi sono crollati sotto i colpi di Milinkovic e Correa, e tira una frecciatina ai biancocelesti sul finale del suo intervento. Parla anche del suo futuro, che lo vede sempre più vicino alla panchina giallorossa. Queste le sue parole:

Ora non pensiamo alla Coppa, pensiamo al campionato. Ci saranno due giornate decisive, siamo ormai alla penultima. Difficile dire che sia decisiva anche perché c’è la partita successiva. Ci buttiamo sul campionato con tutte le forze, cercando di dare il massimo. Psicologicamente siamo usciti stravincitori, abbiamo ancora più voglia di buttarci sul campionato. Veniamo fuori da questa partita con più convinzioni, ma ora l’abbiamo rivista ed è già cancellata. Noi abbiamo degli altri traguardi, per la Lazio era l’ultima chance, noi abbiamo ancora la fortuna di giocarci punti per l’Europa League e per la Champions. Siamo dentro ad un calendario incredibile, ma le affrontiamo ricaricando energie fisiche e mentali. Forse ci abbiamo fatto l’abitudine, indubbiamente è la nostra forza. Domani l’impegno è molto difficile, andremo in casa della Juve che ha stravinto il campionato e con una festa in atto. Giocare sul loro campo è sempre molto difficile, se riusciamo a fare risultato corriamo il rischio di arrivare terzi, altrimenti rischiamo di rimanere fuori da tuttoLa Coppa Italia è un trofeo, ma è sfuggito. Ognuno ha i suoi obiettivi e i suoi traguardi, anche nella propria vita. Noi non abbiamo mai mollato niente, abbiamo cercato sempre di vincere e andare avanti il più possibile”

FUTURO- “Io col presidente Percassi ho deciso di fare il punto della situazione a campionato finito, cosa che capita ogni anno. Non farò mai niente che non sia condiviso con lui: passo prima dal presidente”

Micaela Monterosso

Social Media Manager appassionata di calcio, musica e scrittura. Cresciuta con il mito di Beppe Signori e Sinisa Mihajlovic all'ombra dell'Alberone, fino a quando non è crollato. Oggi vivo in Valdichiana, senza miti e con tanti alberi.

Micaela Monterosso ha 750 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Micaela Monterosso

Avatar

Lascia un commento

Share via
Copy link
Powered by Social Snap