Lazio, Luis Alberto: “Ho vissuto una stagione difficile, ma sono contento di questa vittoria”. E sul futuro…

Luis Alberto non ha disputato una grandissima stagione, ma è stato uno dei pilastri di questa Lazio. Lo spagnolo ha commentato il trionfo in Coppa Italia ai microfoni di ‘Radio Onda Cero’ e ‘As Tv’. Queste le sue parole: “Per me è stata una stagione complicata. Ho dovuto giocare con un’infiltrazione ed è per questo che sono uscito. Sono contentissimo per il trofeo e perché abbiamo centrato la qualificazione in Europa League. Questo gruppo lo meritava e anche il mister, che ha subito critiche gratuite e assolutamente immotivate. Sono felice soprattutto per lui, perché ha dato tutto sé stesso”.

AVVERSARI –Abbiamo avuto un doppio merito, perché negli ultimi due anni abbiamo tolto due trofei alla Juventus, che in Italia vince tutto. L’Atalanta rivelazione? No, perché è da tre anni che fanno bene. Mi piace molto come squadra, perché gioca all’attacco e sono come fratelli. Mi auguro che riescano ad andare in Champions”.

TRA CRITICHE E FUTURO – “Le critiche? Quando andava bene ero un fenomeno, quando le cose non giravano dovevo andare via. Non si fa così. Questo infastidisce, perché la gente non capisce quanto noi soffriamo questa pressione continua. Ora sono troppo felice e mi voglio godere questa vittoria. Futuro? Andiamo a festeggiare con i miei compagni e poi vedremo a luglio. Siviglia? Resta la squadra del mio cuore e di tutta la mia famiglia. Ha avuto una stagione difficile, ma spero vada in Champions, anche se ci sono poche chance”.

Gianpiero Farina

Sardo d'origine, romano d'adozione. Il giornalismo, soprattutto sportivo, e la Lazio le mie più grandi passioni. Cresciuto tra il mare e il mito di Juan Sebastian Veron, ho deciso di trasferirmi nella Capitale per provare a trasformare i miei sogni in realtà.

Gianpiero Farina ha 1814 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Gianpiero Farina

Avatar

Lascia un commento

Share via
Copy link
Powered by Social Snap