fbpx

Mattarella: “Vorrei più attenzione ai giovani. In finale, vorrei non ci fossero scontri”

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, ha incontrato le delegazioni di Atalanta e Lazio in vista della finale di Coppa Italia, in programma questa sera allo Stadio Olimpico. Nel corso del suo intervento, ha lanciato un invito ad occuparsi maggiormente dei settori giovanili, spesso messi in secondo piano, ed ha invitato i tifosi alla calma. Queste le parole del Presidente:

“Mi auguro società di calcio sempre più attente ai vivai e agli aspetti sportivi che non agli interessi economici; mi auguro sempre società di calcio che abbiano una grande cura dei giovani, anche nella responsabilità che un fenomeno sociale così diffuso come il calcio, così seguito, comporta. E, quindi, meno attenzione ai diritti televisivi -se posso dirlo- ma più impegno per i giovani calciatori da far crescere e per i talenti da far esprimere”

TIFOSI-  “Mi auguro tifoserie che accompagnino le squadre con grande senso della civiltà; che gli stadi tornino a essere sempre luoghi in cui si possa andare con i bambini, con serenità, senza che vi siano né violenze fisiche né violenze verbali. Mi auguro che il calcio sia, come quasi sempre avviene e come è in grado di fare, fenomeno sociale apprezzato, vissuto e amato da tanta gente del nostro Paese“.

Micaela Monterosso

Social Media Manager appassionata di calcio, musica e scrittura. Cresciuta con il mito di Beppe Signori e Sinisa Mihajlovic all'ombra dell'Alberone, fino a quando non è crollato. Oggi vivo in Valdichiana, senza miti e con tanti alberi.

Micaela Monterosso ha 754 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Micaela Monterosso

Avatar

Lascia un commento

Share via
Copy link
Powered by Social Snap