fbpx

Lazio, parla Cucchi: “14 maggio? Una storia da Lazio” E sulla finale…

Riccardo Cucchi, giornalista, ex radiocronista e voce storica del 14 maggio, è intervenuto quest’oggi ai microfoni di Lazio Style Radio. Queste le sue parole:

RICORDI- “È una storia da Lazio quella vissuta in quel famoso pomeriggio del 14 maggio 2000, non si poteva immaginare una storia così incredibile, una giornata meravigliosa. Sappiamo tutti cosa i tifosi biancocelesti hanno potuto vivere in quel pomeriggio attaccati alla radio per avere notizie. Calori non ha idea di come il suo nome si sia legato in maniera indissolubile alla Lazio ed alla sua storia attraverso quella rete indimenticabile. Non immaginavo di poter mai dire, da radiocronista, “La Lazio è campione d’Italia” come fece il mio predecessore nel 1974, da tifoso biancocelesti è stata un’emozione incredibile, anche se a quel tempo nessuno sapeva della mia fede, dato che l’ho rivelata solo una volta smesso di svolgere questo ruolo. Calori era un calciatore di rara correttezza, un vero professionista in campo, di questo voglio ringraziarlo perchè ho ricordi vivi di tutte le maglie che ha indossato.”

FINALE- “La gara di domani sarà importantissima, un avversario più difficile non poteva capitare alla Lazio. Si dovrà giocare con grande testa, temperamento e voglia di raggiungere l’obiettivo. Bisognerà svolgere una partita di attesa, pressando molto alto con ripartenze rapide ed efficaci, come è nelle corde della squadra di Inzaghi. Uscirà fuori una bella partita, sono felice che le finaliste siano Lazio ed Atalanta che, seppur diverse, sanno giocare a calcio divertendo. La voglia di Immobile di chiudere la stagione nel migliore dei modi penso che possa rappresentare un elemento positivo in vista della finale; è stato il protagonista di questa squadra, nonostante tutto. Vorrà essere decisivo assolutamente anche contro gli orobici.”

Micaela Monterosso

Social Media Manager appassionata di calcio, musica e scrittura. Cresciuta con il mito di Beppe Signori e Sinisa Mihajlovic all'ombra dell'Alberone, fino a quando non è crollato. Oggi vivo in Valdichiana, senza miti e con tanti alberi.

Micaela Monterosso ha 754 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Micaela Monterosso

Avatar

Lascia un commento

Share via
Copy link
Powered by Social Snap