fbpx

Lazio, Lotito presenta D’Angelo: “Abbiamo puntato sull’eccellenza”. Il neo responsabile sicurezza: “Sbagliato fare di tutta l’erba un fascio”

A Formello è giornata di conferenza. Il presidente della Lazio Claudio Lotito presenta il nuovo responsabile della sicurezza biancoceleste Nicolò D’Angelo. Queste le parole del patron dei capitolini: “La Lazio ha iniziato un’opera di crescita. La sicurezza è un qualcosa di fondamentale. Abbiamo puntato sull’eccellenza. Vogliamo essere leader in questo ambito. Vogliamo aiutare i tifosi, facilitandoli in alcuni comportamenti. Il presidente di una squadra di calcio è responsabile di una grande comunità, che deve essere portatrice di valori. La finale? Mi auguro che domani sia una giornata di sport e passione e che ci sia un comportamento consono e adeguato. I giocatori devono mostrare lo stesso attaccamento e la stessa partecipazione dei nostri tifosi. Sarà una partita delicata e ci tenevo a fare questo appello“.

D’ANGELO – Prende parola il dottor Nicolò D’Angelo: “Ho risposto con entusiasmo alla proposta di Lotito, con cui sono legato da un’amicizia trentennale. Domani deve essere una giornata di sport. Le tifoserie devono comportarsi nell’ambito delle regole. Io mi occuperò di una riorganizzazione del comparto sicurezza, che passa da una serie di aspetti. L’errore che si commette è quello di fare di tutta un’erba un fascio. Il riferimento è in primis allo striscione di Milano, da cui la società si è subito dissociata. Quei soggetti non possono rappresentare la nostra società. I tifosi avranno il nostro supporto, ma nell’ambito delle regole“.

STADI –La sicurezza negli stadi è fondamentale. Noi dobbiamo fare tanto, perché il tutto diventa una questione di immagine. Io darò il mio aiuto fondamentale per migliorare. Questo sarà il mio compito e ho messo a disposizione la mia esperienza e le mie competenze. Seguiremo la squadra anche in trasferta, dando il nostro supporto. Il nostro sarà un lavoro a tutto tondo“.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 5999 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione