fbpx

Lazio-Atalanta, Inzaghi: “Questa squadra deve centrare l’Europa”. E su Wallace…

Una sconfitta che brucia e che cancella definitivamente ogni speranza Champions. La Lazio cade in casa contro l’Atalanta in un 3-1 che non ammette repliche. Ad analizzare il ko è stato l’allenatore dei biancocelesti Inzaghi. Queste le sue parole in conferenza stampa: “Siamo partiti molto bene. Potevamo gestire meglio qualche ripartenza. Il pareggio a fine primo tempo era giusto. Nel secondo tempo sono partiti meglio loro. Ci eravamo rimessi in carreggiata, ma c’è stato un errore individuale che ha cambiato il risultato. Negli ultimi venti minuti è mancata la reazione della squadra“.

CAICEDO –Ho tolto Caicedo perché volevo mantenere lo stesso assetto e mettere dentro Correa. In più era ammonito. Stava comunque facendo molto bene“.

WALLACE –Forse questa domanda l’avevate già preparata la settimana scorsa. Ma Wallace domenica a Genova era andato molto bene e in settimana ha lavorato bene. Sessanta minuti buoni, ma poi ha commesso degli errori. Non è comunque stato l’unico a sbagliare. Lo difenderò sempre, come difendo tutti gli altri giocatori. Se si allena bene merita di giocare. Il secondo tempo abbiamo approcciato male, ma poi ci siamo risistemati in campo. Dopo il 2-1 dovevamo fare di più“.

FINALE –L’Atalanta è un avversario ostico e difficile da affrontare. Ce la giocheremo alla pari e sarà una gara aperta. Oggi hanno fatto la differenza i particolari“.

Inzaghi ha ribadito i concetti ai microfoni di ‘Sky Sport’: “Ormai il capitolo Champions è chiuso. Ora dobbiamo fare la corsa per rimanere in Europa, che può passare per la vittoria della Coppa Italia o per il settimo posto in campionato. Il nostro obiettivo deve essere quello di arrivare in Europa, percorrendo la strada del campionato e non solo quello della Coppa. Penso che arriveremo in Europa. Al momento abbiamo due punti di differenza con Torino e quindi dovremo mettercela tutta nello scontro diretto. Non vi è alcun dubbio sul fatto che una squadra come la nostra debba centrare l’Europa”

Gianpiero Farina

Sardo d'origine, romano d'adozione. Il giornalismo, soprattutto sportivo, e la Lazio le mie più grandi passioni. Cresciuto tra il mare e il mito di Juan Sebastian Veron, ho deciso di trasferirmi nella Capitale per provare a trasformare i miei sogni in realtà.

Gianpiero Farina ha 1812 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Gianpiero Farina