fbpx

Milan-Lazio, Acerbi risponde da signore a Bakayoko: “Fomentare odio è un segno di debolezza”

ORE 23:50 – A dare e supporto a Francesco Acerbi è stato anche Ciro Immobile con un commento su Instagram, rivolgendosi a Kessie e Bakayoko: “Due piccoli “uomini” che mostrano la maglia di un campione, sia in campo che nella vita. Sei un grande leone… Non ci pensare“. E chissà che questo non diventi una carica in più in vista della semifinale di ritorno di Coppa Italia.

Acerbi, attraverso un post sui suoi profili social, ha risposto al comportamento più che deprecabile di Kessie e Bakayoko. Ecco le parole del difensore della Lazio: ““Sono dispiaciuto perché ho scambiato la maglia per mettere fine alla questione, fomentare odio non è sport ma un segno di debolezza”. Perché ci sono questioni che vengono addirittura prima del risultato sul campo. E su questo aspetto non vi è alcun dubbio su chi sia il vincitore. D’altronde, come ha scritto Sciascia in ‘Il giorno della civetta’, esistono “gli uomini, i mezz’uomini, gli ominicchi, i (con rispetto parlando) pigliainculo e i quaquaraquà“.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 5290 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione