fbpx

Calori: “La Lazio con la Spal doveva sbloccare subito la partita. Il rigore? Mi è sembrato eccessivo”

Alessandro Calori, l’ex calciatore italiano è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio, ha parlato della sconfittta della Lazio, allo Stadio Paolo Mazza, contro la Spal. Poi ha fatto le sue considerazioni in merito al quarto posto nella  classifica di campionato. Questo è quanto ha detto.

La Spal,  ha disputato un ottimo match contro i biancocelesti, l’ha interpretato nella maniera giusta. La Lazio, invece ha messo meno intensità del solito, sembrava quasi che i biancocelesti non fossero nella migliore condizione rispetto alle partite precedenti. Luis Alberto era nervoso, non l’ho visto come al solito, invece Correa, non era al meglio dato che era reduce da un infortunio. Peccato non averla sbloccata subito, sicuramente sarebbe stata un’altra gara. Diciamo che la sconfitta di Ferrara scaturisce da una grande prestazione della Spal,  e dalla non migliore partita della Lazio. Poteva finire in pareggio, il rigore mi è sembrato eccessivo. Stiamo parlando di una  situazione non chiara e confusionaria. Dagli spalti sembrava una situazione totalmente normale. Il match contro la Spal,  doveva farti compiere il salto di qualità, purtroppo non è avvenuto. Inzaghi, con il suo modulo con tutti i suoi giocatori di qualità in campo, ha sempre disputato delle ottime partite, bisogna trovare la giusta continuità in tutte le gare e saper soffrire quando si deve. La corsa al quarto posto è più aperta che mai, sono tutte in gioco ed in ogni gara tutto può cambiare. La Lazio ha un partita da recuperare, ha la possibilità di compiere un balzo in avanti. Ora è il momento di offrire più del 100%. È un campionato molto equilibrato ed incerto, tutti i team hanno grandi motivazioni dato che tutti sono vicino all’obiettivo che vogliono raggiungere.”

Lascia un commento