Inter- Lazio, Inzaghi: “Non abbiamo avuto molte difficoltà, i difensori e il portiere hanno gestito bene tutte le situazioni”

La squadra biancoceleste, conquista tre punti importanti allo Stadio San Siro, contro l’Inter di Luciano Spalletti. In merito alla vittoria di questa sera, ha parlato ai cronisti presenti il tecnico della Lazio, Simone Inzaghi. Questo è quanto ha detto:

La gara  di questa sera è stato quella perfetta per voi?

Ci sono ancora tante partire ravvicinate, e noi dovremo essere bravi a recuperare energie. Io guardo la mia squadra, veniamo da un ottimo momento, adesso  abbiamo perso Radu e Patric, che avevano fatto molto  bene. Giocare davanti a questo pubblico così vuol dire avere personalità.  Non abbiamo avuto molte difficoltà, i difensori ed il mio portiere hanno gestito bene tutte le situazioni.”

Secondo te dove è arrivata la svolta per la tua squadra?

Dopo la partita con la  Fiorentina, mi sono molto arrabbiato,  perchè  i ragazzi perché avevamo fatto un’ottima gara. Già a dicembre contro il Cagliari avevamo giocato con questo assetto, poi abbiamo avuto l’assenza di giocatori importanti. E’ normale che avendo recuperato tutti i giocatori la qualità cresce.”

Correa in questo momento nella squadra è un giocatore che fa la differenza?

E’ in un ottimo momento, ed  in fase di non possesso è bravissimo, come anche nelle ripartenze. Ha avuto un problema alla schiena, sembrava che non fosse una cosa preoccupante,  ed invece gli fa ancora male. Ma penso che anche Caicedo abbia fatto molto bene. Mi dispiace che abbia trovato Handanovic che gli ha  parato tutto, facendo due o tre miracoli. Abbiamo concesso poco e nulla, dovevamo fare però il secondo gol. Dopo la sosta dobbiamo  essere bravi a recuperare le forze e l’energie.”

Su Luis Alberto?

“E’ un grande giocatore  di  qualità ma anche di quantità. Sta facendo molto bene, ho avuto però dubbi sulla formazione dopo la sosta delle nazionali.”

Sei d’accorda che hai una grande difesa?

“Si, tutti i difensori sono stati molto bravi, questa settimana ci avevamo lavorato con Perisic e Politano, larghi. Dovevamo essere attenti, è stato bravo anche Strakosha. E’ stato coraggioso dall’inizio fino all’ultimo minuto.”

Su Milinkovic?

“E’ partito bene poi ha avuto un calo fisiologico con l’infortunio e la squalifica. Ora sta tornando il giocatore che avete sempre visto giocare, con qualità e quantità. Peccato non aver affrontato il Siviglia con lui, probabilmente avremo meritato qualcosa in più.”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Share via
Copy link
Powered by Social Snap