fbpx

Lazio, senti Durmisi: “Ho vissuto momenti difficili. Voglio dimostrare le mie qualità”

Riza Durmisi non è ancora riuscito a mettere in mostra le sue capacità. trovando pochissimo spazio. L’esterno danese ha voluto analizzare la sua esperienza alla Lazio, andando anche a spiegare alcune sue difficoltà personali. Ecco le sue parole, rilasciate ai microfoni del portale danese ‘Backstage’: “Non ho mai avuto un ritmo costante e non ho potuto mettermi in mostra. Spero di avere una chance di giocare, magari già domenica contro il Parma. Mi sono allenato bene durante questa settimana“.

FIDUCIA –Parlo molto con il direttore sportivo Igli Tare. Lui conosce bene il mio percorso e sa che sono stato condizionato da due infortuni, quello alla coscia e quello al braccio. Mi dice sempre di continuare a lavorare, perché presto avrò le mie possibilità“.

DEPRESSIONE –Ho vissuto dei momenti molto difficili, persino di depressione. Sono riuscito a superare questo periodo pensando alle cose belle, come la mia famiglia. Non devo mai dimenticarmi che devo ringraziare di stare bene e di fare ciò che amo e che più mi piace. Questo mi rende felice e di conseguenza riesco a esprimermi al meglio“:

POCO SPAZIO –La Lazio è un grande squadra e quindi è normale avere tante concorrenza. Davanti a me c’è Lulic, che è il capitano e che è a Roma da otto anni. Devo avere pazienza ed essere ottimista. Intendo rispettare il contratto, sperando di meritarmi di giocare di più. Ho comunque grande rispetto per il mister e per le sue sclete, ma sono consapevole del fatto che dovrei giocare più spesso“.

Gianpiero Farina

Sardo d'origine, romano d'adozione. Il giornalismo, soprattutto sportivo, e la Lazio le mie più grandi passioni. Cresciuto tra il mare e il mito di Juan Sebastian Veron, ho deciso di trasferirmi nella Capitale per provare a trasformare i miei sogni in realtà.

Gianpiero Farina ha 1862 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Gianpiero Farina

Avatar

Lascia un commento