fbpx

Lazio, Gismondi: “Ci sono tante squadre in corsa per il quarto posto. I biancocelesti devono puntare sulla finale di Coppa Italia”

L’ex calciatore biancoceleste, Fabio Gismondi, è intervenuto a Lazio Style Radio, e ha fatto le sue considerazioni sui biancocelesti, in merito alle prossime sfide che dovranno affrontare  da qui, fino alla fine del campionato di Serie A

“A Firenze è stata un’altra occasione persa. Tre punti tranquillamente alla portata per come si era messa la gara. Abbiamo sbagliato su cose note. La Lazio, è impostata sulla gestione della palla. Quando si mette in attesa soffre perché non sa difendere bene. Ok una squadra con qualità, ma la qualità deve esserci per 90 minuti. Immobile non segna come lo scorso anno, così come i centrocampisti. Questo sta certamente rallentando la Lazio. Mancano ancora 11 partite, ma i biancocelesti devono puntare a vincerle tutte. Ok che abbiamo incontrato Juve e Napoli, ma ora queste squadre non affronteranno le gare come hanno fatto con noi Vincere con l’Inter sarebbe l’ideale. Mancano ancora trasferte difficili come a Genova, contro la Samp e contro il Torino. Sarà difficile. Ci sono tante squadre in corsa. Il calendario delle altre non è certo facile, ma ripeto, forse Juve e Napoli, era meglio che le incontravano prima. Sarà un finale di stagione divertente, ma visti i trascorsi punterei tutto sulla finale di Coppa Italia e sull’Europa League. Andare in Champions League, porta a doversi confermare. Se c’è  c’è un progetto che la prevede, se no  punterei tutto sull’Europa League. Fermo restando che comunque è sempre  importante provarci.”