fbpx

Lazio, Cataldi: “Mi sentivo che sarebbe successo qualcosa di speciale”

Quella del derby è stata una serata speciale per Danilo Cataldi. Il centrocampista biancoceleste è tornato sulla sua notte magica, intervenendo ai microfoni di ‘Radio Rai 1 Sport’. Queste le sue parole: “Per me che sono di Roma è stata una sensazione incredibile. Avevo detto prima di entrare in campo che sarebbe successo qualcosa di buono. Mi sentivo di poter fare qualcosa di speciale. Ora però dobbiamo guardare avanti e pensare alla Fiorentina“.

CORSA CHAMPIONS –Questa vittoria ci rilancia e ci dà fiducia. Le partite che verranno saranno fondamentali per la corsa verso la Champions. Ci sono tante squadre vicine in classifica. Sabato siamo stati bravi a interpretare la gara. Abbiamo approcciato bene sia dal punto di vista tattico che mentale. La vittoria è stata netta e meritata“.

POCHI GOL –Penso che sia difficile spiegare perché alcune cose non vadano sempre per il verso giusto. Noi comunque creiamo tante occasioni e produciamo tante mole di gioco. Il derby ha dimostrato che siamo una squadre che crea e che può fare gol a chiunque“.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 5290 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione