fbpx

Siviglia-Lazio, Inzaghi: “C’è molto rammarico, ma ci abbiamo messo del nostro”

Delusione. Questo è lo stato d’animo in casa Lazio dopo la sconfitta con il Siviglia, che è costata l’eliminazione in Europa League. Ad analizzare il match è stato l’allenatore dei biancocelesti Simone Inzaghi. Queste le sue parole ai microfoni di ‘Lazio Style Channel’: “Abbiamo fatto un’ottima gara, ma se non segni è giusto uscire. C’è rammarico, perché abbiamo creato tanto. Milinkovic? Non poteva fare 90′. Immobile ha dovuto invece fare tutta la partita. Questo è un momento così. Ci dispiace tantissimo dall’eliminazione”.

OBIETTIVI – “La Coppa Italia è un obiettivo importante. Ora abbiamo sei giorni per recuperare. Speriamo di riavere qualcuno in difesa. Faremo di tutto affinché ciò accada“.

EPISODI –Non voglio cercare alibi. Il rigore su Lulic c’era e l’espulsione di Marusic è esagerata. Gli arbitraggi sia all’andata che al ritorno non mi sono piaciuti. Però ci abbiamo messo del nostro, non essendo riusciti a trovare la via della rete“.

Il tecnico dei capitolini ha parlato anche in conferenza stampa: “Peccato, perché con l’uomo in più eravamo in controllo della gara. Abbiamo delle difficoltà a fare gol e a sfruttare gli episodi. C’è rammarico, perché ce la saremo potuti giocare molto meglio. Cambio modulo? Abbiamo tenuto bene il campo e Correa ha creato più di qualche patema. Poi però l’espulsione di Marusic ha chiuso la partita. È un momento difficile e dobbiamo essere bravi a uscirne, perché questo è il periodo in cui si decide la stagione. Patric? Non è successo nulla. Ho voluto parlare con lui e mi ha detto che ha preso una botta“.

Gianpiero Farina

Sardo d'origine, romano d'adozione. Il giornalismo, soprattutto sportivo, e la Lazio le mie più grandi passioni. Cresciuto tra il mare e il mito di Juan Sebastian Veron, ho deciso di trasferirmi nella Capitale per provare a trasformare i miei sogni in realtà.

Gianpiero Farina ha 1881 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Gianpiero Farina

Avatar

Lascia un commento