fbpx

Lazio-Siviglia, Manchin. “Contro i biancocelesti abbiamo colpito dove sapevamo di poter far male”

Oggi il tecnico del Siviglia, Pablo Machin, ai microfoni dl club ufficiale, ha fatto le sue considerazioni, in merito la partita di ieri sera allo Stadio Olimpico, di Roma, contro i biancocelesti di mister Inzaghi. Questo è quanto ha detto:

“La sensazione a caldo è che abbiamo avuto le occasioni anche per segnare qualche gol in più. Magari non si è visto, ma a causa delle molte partite giocate il terreno di gioco non era nelle migliori condizioni, anche per questo non siamo stati molto precisi negli ultimi passaggi per indirizzare maggiormente la qualificazione. Ho visto una squadra molto simile a quella che siamo abitualmente, ci sono stati meno errori rispetto alle ultime partite in cui le puntali disattenzioni ci erano costate molto in termini di gol subiti. È stato importante segnare per primi, prendendo noi l’iniziativa e minimizzando i punti di forza dei nostri rivali. Abbiamo colpito dove sapevamo di poter far male, peccato solo non aver finalizzato di più. Possiamo giocarcela al meglio, l’1-0 per noi è favorevole, ma non mi faccio prendere dall’euforia. È unbuon risultato, con un pareggio o una vittoria ci qualifichiamo. Abbiamo questo vantaggio, ma siamo consapevoli di dover far bene al ritorno perché in Europa le squadre hanno potenziale.”