fbpx

Garlini: “Contro la Juventus bisogna fare risultato, sarà fondamentale muovere la classifica”

L’ex attaccante biancoceleste Oliverio Garlini, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio,  parlando della sfida di domenica prossima tra la Lazio e la capolista Juventus: “La Lazio rimane in corsa per il quarto posto, ma serve qualcosa in più soprattutto in fase difensiva. Ai biancocelesti quest’anno manca una spalla a Ciro Immobile dato che lui è un bomber da ultimi 16 metri. Al numero 17 biancoceleste serve un compagno al suo fianco, Luis Alberto e Milinkovic, ancora stanno facendo fatica e non stanno rendendo al 100%  come nella passata stagione. Mi aspetto che Correa, domenica, giochi dal primo minuto, può dare una svolta alle partita. Bisogna fare risultato con la Juventus, anche un pareggio andrebbe bene, sarà fondamentale muovere la classifica. Con gli inserimenti si possono mettere in difficoltà i bianconeri, sarà una sfida fondamentale contro la squadra di Allegri, se si dovesse ottenere una vittoria sarebbe la ciliegina sulla torta, ma anche portare a casa un punto andrebbe bene. Immobile sta facendo il massimo, si vede che gli manca un calciatore al suo fianco che gli possa dare una mano in fase realizzativa. L’anno scorso venivano sfruttati anche i colpi di testa di Milinkovic, cosa che in questa stagione non si sta facendo, i biancocelesti fanno più fatica. Francesco Acerbi è un giocatore di carattere, di fisicità, non ti permette nulla quando gioca, la sua sarà un’assenza pesante, bisognerà studiare bene la marcatura su Cristiano Ronaldo, anche se il giocatore che a mio parere rende di più e mi preoccupa è Douglas Costa con i suoi cambi di passo e accelerazioni. Marco Parolo sta giocando bene, ma fa fatica ad effettuare i suoi classici inserimenti dato che in molte occasioni deve difendere, è più bloccato”.