fbpx

Corriere dello Sport: il punto sul calciomercato della Lazio

Sull’edizione odierna del Corriere dello Sport è stato pubblicato un articolo per fare il punto sulle attuali trattative di calciomercato che vedrebbero coinvolta la Lazio. Mentre le uscite, in casa biancoceleste, sembrano essersi sbloccate, appare ormai sempre più probabile che se dovrà avvenire qualcosa in entrata, potrà accadere solo nelle fasi conclusive di questa sessione di mercato.

Caceres sembra ormai destinato al Bologna, ma per lavorare su un nuovo colpo in entrata sulla fascia è necessaria comunque una seconda cessione. Basta, per motivi di bilancio, sarebbe preferibile perderlo a zero a fine stagione, essendo in scadenza, piuttosto che cederlo ora, causando una minusvalenza. Lotito lo valuta intorno al milione di euro. Situazione ulteriormente diversa per Patric, valutato cinque milioni di euro, ma la Lazio potrebbe anche cederlo in prestito, con il riscatto però fissato intorno ai sette milioni. Incertezza totale per Wallace, il cui futuro sembra legato alle scelte del suo agente, Mendes.

In entrata l’operazione Zappacosta sembra in stallo. Il calciatore, al momento, verrebbe ceduto dal Chelsea solo con la formula del prestito con l’obbligo di riscatto. Fissato intorno ai 18 milioni di euro. Per la Lazio, quindi, non ci sarebbe molto spazio di manovra. Lotito e Tare avrebbero quindi decisamente virato verso l’esterno macedone dello Sporting Lisbona, Ristovski. La società portoghese chiede l’obbligo di riscatto a sette milioni di euro. La Lazio sarebbe disposta a chiudere con la formula del riscatto libero fissato a cinque milioni. Anche in questo caso saranno decisivi gli ultimi giorni di mercato per il 26enne calciatore dello Sporting in scadenza nel 2022. La società lusitana, infatti, potrebbe ammorbidire le proprie richieste proprio nelle ultime fasi della sessione invernale di calciomercato.

In stand-by anche Djvan Anderson, l’olandese prestato alla Salernitana ad agosto. La Lazio crede fortemente in lui e ha intenzione di riportarlo a Roma. Ma questa sembra essere una soluzione da fotofinish, sempre legata all’eventuale cessione di Patric.

Per quanto riguarda, infine, il reparto arretrato, Wallace, sul mercato ormai da diversi giorni, avrebbe perso quotazione. Tare comunque sta già pensando ad una soluzione alternativa: Dedryck Boyata, difensore belga, di origine congolesi, in forza al Celtic. E’ in scadenza tra cinque mesi. E la Lazio sa che una piccola rivoluzione in difesa si renderà necessaria. Se non a gennaio, sicuramente in estate. Resterebbero solo Acerbi, Luiz Felipe e Radu. Bastos e Wallace sono ai saluti. Caceres è ormai ceduto, Basta non ha più futuro a Roma e Patric è ormai considerato in uscita. A giugno, salvo clamorosi colpi di scena già a gennaio, quasi certamente arriveranno due centrali e due esterni.

Daniele Caroleo

Giornalista pubblicista. Tifoso della Lazio. Mi piace lo sport (con una particolare predilezione per il calcio), scrivere e fotografare.

Daniele Caroleo ha 663 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Daniele Caroleo

Avatar

Lascia un commento

Share via
Copy link
Powered by Social Snap