fbpx

Conferenza stampa, Inzaghi : “Il girone di ritorno deve cominciare nel migliore dei modi. Mercato? C’è sintonia con la società”

Il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi, alla vigilia di Napoli- Lazio è intervenuto in conferenza stampa, presso il Centro Sportivo di Formello. Queste le sue dichiarazioni:

Si riparte dal Napoli  cosa ti aspetti da questo campionato?

Noi dobbiamo cominciare il girone di ritorno come abbiamo finito l’andata ovvero nel migliore dei modi, cercando di fare un risultato positivo.

Gli squalificati del Napoli?

Sono assenze importanti, ma al di là di Koulibaly gli altri sono già mancati perché Ancelotti usa tutti i giocatori. Nonostante le assenze il Napoli è una grande squadra. Vedremo come saranno senza Koulibaly ma anche chi lo sostituirà sarà un giocatore importante.”

 Contro le prime nove in classifica la Lazio ha fatto solo due punti, in cosa si deve migliorare?

“La squadra deve migliorare e fare in modo che in determinate partite gli episodi siano dalla nostra parte. A volte per colpa di episodi, a volte per colpa nostra, ma dobbiamo migliorare. Sono soddisfatto di come si sono allenati i ragazzi questa settimana.”

Che Napoli ti aspetti e chi temi dei suoi giocatori?

Hanno tanti giocatori importanti, al netto delle assenze. Cercheremo di vincere al San Paolo, dove nessuno ce l’ha fatta finora.”

Lulic a destra?

“Ho la fortuna di avere Lulic, che è un giocatore duttile. Non è detto che domani giochi a destra, solo domani farò le mie valutazioni e poi deciderò la formazione. Sono tutti disponibili tranne Marusic.”

Cacares e Murgia sono stati convocati?

Non sono stati convocati anche se si sono allenati molto bene nella giornata di ieri. Sono due giocatori che sono professionisti e stanno facendo delle valutazioni. Murgia ha dato tanto alle giovanili e alla prima squadra. Ha fatto gol importanti ma in questo momento è un po’ chiuso nel ruolo, ha avuto meno spazio di quello che pensavo. Stiamo valutando di mandarlo a giocare altrove nel girone di ritorno. Anche Caceres si è sempre allenato bene. Non saranno a Napoli, poi vedremo”.

Per quanto riguarda il mercato ci sono novità per l’acquisto di un esterno destro?

“Con la società c’è tanta sintonia, abbiamo gli stessi intenti quindi prima di comprare dobbiamo uscire. Al momento è uscito solo Rossi, deve partire qualcun altro. Voglio gente che vuole rimanere qui. Per quanto riguarda l’entrata vogliamo prendere chi vogliamo noi, non chi ci vogliono dare le altre società.”

 La rinascita di Luis Alberto?

“E’ un giocatore importante e molto intelligente, con il lavoro quotidiano sta tornando ai suoi livelli.”

Quanto gli da fastidio questa etichetta di una lazio piccola che non vince mai con le grandi?

Abbiamo dimostrato contro le grandi che non siamo una piccola squadra. Dobbiamo mantenere la concentrazione e fare in modo che gli episodi girino dalla nostra parte”.

Su Ancelotti?

“Ancelotti non ha bisogno di parole, parla il suo curriculum. Anche con delle variazioni ha sempre fatto rimanere il Napoli sopra la classifica. Sono molto soddisfatto di quello che i ragazzi hanno fatto, dovremo fare una grande partita”.

Tra Sarri è Ancelotti?

“Qualcosa è cambiato nella disposizione in campo, hanno una costruzione diversa. Il Napoli è una squadra con ottimi elementi che spostano le gare da un momento all’altro. Il gioco e la qualità del Napoli non è calata assolutamente”.

Per quanto riguarda Berisha e Badelj?

“Possono esserci all’interno di una rosa dei giocatori che giocano meno. A livello personale questi due giocatori non si sono mai lamentati, anzi, si sono allenati molto bene. Da qui alla fine potranno darci una grande mano.”

Come è cambiata la Lazio rispetto alla gara di andata?

“Rispetto alla gara di andata, dove abbiamo fatto un gran primo tempo, siamo andati in crescendo”.

Lascia un commento