fbpx

Lazio, Immobile vuole matare il Toro

Un ingresso nel secondo tempo, quando la partita era in bilico e c’era bisogno di esperienza, carattere e determinazione. Ciro Immobile non è stato un grande protagonista nella vittoria della Lazio sul campo del Bologna. L’attaccante biancoceleste è stato costretto a partire dalla panchina a causa di un leggero affaticamento muscolare. Nella sfida di domani contro il Torino però, come riportato da l’edizione odierna de ‘Il Corriere dello Sport’, il numero 17 dei capitolini ritroverà il posto nell’undici titolare.

SFIDA AL PASSATO – D’altronde per lui quella con i granata non è mai una sfida come tutte le altre. Con quella maglia si è fatto conoscere in Serie A, conquistando il titolo di capocannoniere. Da ex ha però sempre fatto male ai piemontesi, segnando due reti. Ed è proprio il gol a mancare a Immobile in queste ultime settimane. Il buon Ciro è infatti a secco da tre giornate, troppe per uno come lui. Ora però ha la grande occasione per ripartire e per matare il Toro per l’ennesima volta.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 5654 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione