Serie A, Gravina: “Nessuna sospensione. Dobbiamo dare una risposta netta e forte a chi pensa di alterare il nostro mondo”

In diretta su Sky Sport, il presidente della Federcalcio Gabriele Gravina, ha annunciato che il campionato di Serie A non si fermerà dopo la morte del tifoso dell’Inter coinvolto negli incidenti di ieri sera a San Siro. Queste sono le sue dichiarazioni. “Dobbiamo dare una risposta tangibile a chi pensa che attraverso alcuni comportamenti si possa alterare il nostro mondo. Questa è una risposta netta e forte. Sabato in Serie A si gioca, ho parlato un po’ con tutti per sentire il clima intorno a ciò che è successo ieri e all’unanimità, dai sottosegretari Giorgetti e Valente alla Lega di Serie A e al presidente del Coni, abbiamo deciso di andare avanti. Questo clima non è il mio. Qui serve qualcosa di molto radicale perché in campo e fuori in questo weekend che doveva essere di festa ho visto e sentito cose inaccettabili per me, per il mio modo di essere e fare il presidente della FIGC. E qui non parlo solo di politica sportiva, qui parlo di soluzione radicale. Al mio mondo che spesso gioca con le parole dico di farla finita subito e basta veleni: quelli sparsi in giro prima di questo turno di campionato non saranno più tollerati. E’ il momento di incidere”.