fbpx

Le Pagelle LAZIO-Eintracht. Inzaghi chiude il girone con un’altra sconfitta

  1. LAZIO-Eintrachr 1-2

Proto : 5,5. Un portiere che rinvia bene. Peccato per i gol

Acerbi : 6,5. Ennesima buona partita. Gioca a sinistra ma la sostanza non cambia.

Luiz Felipe : 6.Gioca centrale e Che salvataggio nel primo tempo. Sull’azione gol del pareggio poteva fare molto di più. 

Bastos : 5,5. Della difesa e quello impegnato di meno ma con palla piede cerca sempre di rinviare e azionare l’attacco. Scoordinato all’80’ che rischio che prende. 

Caceres : 4,5. È chiaro che non fa parte del progetto e il giocatore lo Sa. Arriva sempre ritardo e sotto pressione, sbaglia palloni

Murgia : 4,5. Inzaghi gli da fiducia ma soffre moltissimo a centrocapo. Lento nelle uscite con palla al piede non supporta l’attacco e i compagni di reparto. Sempre raddoppiato 

Cataldi : 6. Buona partita. Capitano nella giornata odierna cerca sempre di dare sostanza al reparto collaborando con il reparto offensivo

Durmisi : 5,5. Corre e si danna l’anima ma non incide sulla fascia. Promettente!!

Berisha : 5. Ancora non carbura come vorrebbe Inzaghi. Cerca di giocare sempre palla piede ma non riesce a sfondare la difesa tedesca

Luis Alberto : 7. Ritorno da titolare. Ottimi spunti in collaborazione con Correa. Tanto impegno Che da morale a tutto lo spogliatoio. Che assist a Correa…ottima lettura di gioco. 

Correa : 7. Tanta velocità e tocchi da maestro. La difesa tedesca soffre la velocità del giocatore. Il suo scatto premia, un gol importante su assist di Luis Alberto. Deve giocare titolare! 

Lulic : sv

Rossi : 5,5. Merita più spazio. 25 minuti non rendono

Inzaghi : 5. Una partita che non conta nulla ma importante per il morale. Continua con il modulo 3-5-2. Fa un turn-over importante inserendo giocatori fin qui poco utilizzati. Ottimi spunti sicuramente per la difesa con l’inserimento di Luiz Felipe centrale. Centrocampo molto sofferente. Da fiducia a Murgia, Ma è proprio lui l’anello mancante del reparto. Cambi errati che permettono all’Eintracht di dominare a centrocampo. Perde ancora in Europa dimostrando ancora una volta un gioco sterile molto prevedibile

Stefano Ghezzi

Giornalista Internazionale e membro USSI - Unione Stampa Sportiva Italiana. Sono un appassionato di sport, ma strizzo un occhio per il calcio e uno per l'automobilismo. Holly e Benji i miei tutor, è colpa loro se colleziono foto di tutti gli stadi al mondo e mi appassiono quando la palla entra in rete grazie ad un bel gioco. Vivo a Roma e lavoro dove la 'palla' mi porta....in Gol!

Stefano Ghezzi ha 67 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Stefano Ghezzi

Stefano Ghezzi

Lascia un commento

Share via
Copy link
Powered by Social Snap