fbpx

Corriere dello Sport: “Caccia all’esterno, ma solo a giugno”

In un approfondimento di mercato pubblicato sull’edizione odierna del Corriere dello Sport, si sottolineano le parole del Presidente della Lazio, Claudio Lotito, nel corso della sua ultima conferenza stampa, durante la quale, in merito al mercato, è stato chiaramente dichiarato che “sarà fatta una valutazione tecnica, si stabilirà cosa fare, dove eventualmente intervenire, ove ce ne fosse bisogno.”

Secondo il cronista del quotidiano sportivo romano, la linea del club biancoceleste non sarebbe dunque cambiata rispetto a quanto già trapelato nelle settimane precedenti: a gennaio non sono previste operazioni di mercato. Ma non si possono comunque escludere a prescindere. Se capiteranno, dunque, offerte interessanti e, per certi versi, irrinunciabili, si valuteranno volta per volta e si deciderà se coglierle al volo.

In particolare, per quanto riguarda la situazione degli esterni, soprattutto sul mercato estero, al momento ci sarebbero diversi calciatori appetibili che hanno tutta l’intenzione di cambiare area. E magari tornare in Italia. I nomi che spiccano sono quelli di Darmian, al momento di proprietà del Manchester United, e di Zappacosta, in forza al Chelsea. Il primo è in scadenza a giugno, il secondo potrebbe muoversi in prestito. Entrambi, comunque, sono sotto osservazioni da diverse squadre del nostro campionato.

Un sogno, al momento però piuttosto irrealizzabile, sembrerebbe essere quello legato al calciatore della SPAL, Lazzari, al momento valutato intorno ai 20 milioni di euro. Un altro sogno poi sarebbe Lainer del Salisburgo, valutato 15 milioni.

Da quando la società biancoceleste è di proprietà di Lotito, essa si è adoperata in occasione del mercato di gennaio solo quando ha rischiato di sprofondare in classifica. Cioè nel 2010. Oltre a quell’anno, c’è stata poi l’operazione legata ad Antonio Candreva, nel 2012. A breve sapremo come avrà intenzione di muoversi realmente la società in questa occasione.

Basta e Caceres risulterebbero in uscita. La posizione di Patric risulterebbe al vaglio, mentre Marusic ha la piena fiducia del Direttore Sportivo, Igli Tare. Un rinforzo in più, in tal senso, è comunque programmabile. Ma, a quanto sembra, non nell’immediato.

Per quanto riguarda le altre situazioni, e soprattutto le operazioni di mercato in entrata effettuate questa estate, Lotito si aspetterebbe di vedere all’opera, con maggiore continuità, Berisha e Durmisi. Mentre si attende il ritorno, di condizione, di Lukaku. “Mi auguro che il processo di adattamento sia ultimato. Alcuni giocatori hanno stentato in passato, poi sono esplosi. Si tratta di metterli nella condizione di esprimersi al 100%”, ha inoltre affermato Claudio Lotito nel corso della conferenza stampa di giovedì scorso.

Il mercato aprirà comunque a breve. Ed in quel periodo avremo modo di capire le intenzioni della società. La Lazio, al momento, sembra concentrata solo sugli eventuali rinforzi di giugno: basti pensare alla notizia, trapelata nel corso della recente trasferta cipriota, secondo la quale Tare avrebbe individuato un baby mister X, un attaccante esterno rapido. E tale trattativa sarebbe in fase di chiusura. Ma tutto può comunque succedere. Anche a gennaio.

Daniele Caroleo

Giornalista pubblicista. Tifoso della Lazio. Mi piace lo sport (con una particolare predilezione per il calcio), scrivere e fotografare.

Daniele Caroleo ha 665 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Daniele Caroleo

Avatar

Lascia un commento

Share via
Copy link
Powered by Social Snap