Extra Lazio: su Pippo Inzaghi l’ombra di Mihajlovic, decisiva la gara contro il Milan

La sconfitta del Bologna contro l’Empoli per 2-1, rende la posizione del tecnico emiliano Pippo Inzaghi, ancora più traballante. All’orizzonte sembra delinearsi la figura di Sinisa Mihajlovic ma da un confronto società-giocatori, quest’ultmi sono dalla parte del Pippo nazionale. La sconfitta di oggi con i toscani che si trovano in quattordicesima posizione in classifica a 16 punti in zona salvezza, non è andata giù alla proprietà, soprattutto  perché la classifica ora vede il Bologna a 11 punti in zona retrocessione. La fiducia a Pippo Inzaghi è stata rinnovata fino alla sfida contro il “suo” Milan del prossimo 18 dicembre. Una sconfitta contro i rossoneri, metterebbe definitivamente la parola fine all’esperienza emiliana di Inzaghi. Nonostante già si parli di Mihajlovic,  il tecnico serbo però, potrebbe anche rifiutare la proposta del Bologna, perchè la situazione della squadra non è delle migliori in questo momento. Nel caso non si arrivi ad un accordo tra le parti e Mihajlovic dovesse dire no, rimarrebbe ancora Inzaghi.