fbpx

Gli anticipi del sabato: “Juve e Samp super. Botta e risposta tra Spal ed Empoli”

La quattordicesima giornata di campionato di Serie A è già iniziata, come di consueto, sabato pomeriggio. Alle ore 15 di ieri, infatti, sono scese in campo, in quel di Ferrara, la Spal e l’Empoli, in una sfida che apparsa, fin da subito, piuttosto combattuta. La squadra di casa si è portata subito in vantaggio grazie a Kurtic. Ma gli ospiti hanno replicato dopo pochi minuti, agguantando inizialmente il pareggio con Caputo, al 24′, per poi portarsi addirittura in vantaggio, con Krunic, a pochi istanti dal duplice fischio che sancisce la fine della prima frazione di gioco. Nel secondo tempo la formazione di casa resta addirittura in dieci per l’espulsione di Cionek, ma riesce comunque a riportare la situazione in parità grazie alla rete siglata ancora da Kurtic al 66′. Il risultato finale sarà quindi di 2 a 2.

Alle ore 18 si è poi svolto il primo big match di questa giornata di campionato. Una classica della nostra serie A, con la Juventus impegnata in trasferta sul campo ostico della Fiorentina. La superiorità bianconera, nonostante un inizio di partita anche piuttosto arrembante della formazione guidata da Pioli, non si è fatta però attendere anche in occasione di questa sfida. La compagine bianconera ha infatti superato la storica rivale viola con il netto risultato di 3 a 0. A segno Bentancour, al 31′ del primo tempo, Chiellini, al 69′, ed il solito Cristiano Ronaldo, che al 79′ ha trasformato un calcio di rigore.

In serata, infine, sono scese in campo, in quel di Genova, la Sampdoria ed il Bologna. Dopo una prima fase del primo tempo apparsa piuttosto equilibrata, la formazione blucerchiata ha poi dilagato, avendo la meglio sulla squadra guidata da Filippo Inzaghi, vincendo per ben 4 a 1. Mattatore della serata è stato, senza dubbio, Fabrizio Quagliarella, autore di due delle reti blucerchiate. La squadra genovese si era dapprima portata in vantaggio con Praet, al 10′ minuto. Pronta la risposta del Bologna, che pareggia temporaneamente con la rete di Poli, al 17′. Poi però ecco che la Sampdoria prende decisamente in mano le redini del gioco, andando a segno con Quagliarella al 25′ e con Ramirez al 41′. Il primo tempo si chiude dunque sul risultato di 3 a 1. Un risultato che verrà, poi, ulteriormente arrotondato dalla seconda marcatura di Quagliarella, siglata al 68′.

Daniele Caroleo

Giornalista pubblicista. Tifoso della Lazio. Mi piace lo sport (con una particolare predilezione per il calcio), scrivere e fotografare.

Daniele Caroleo ha 837 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Daniele Caroleo

Avatar

Lascia un commento