fbpx

Lazio, Del Piero su Milinkovic: “Deve resettare tutto”

È il minuto 65 di Lazio-Milan quando Simone Inzaghi toglie dal campo Sergej Milinkovic. Un cambio che ha fatto discutere e che, con il senno di poi, ha cambiato l’inerzia della partita. “L’ho tolto perché era ammonito e temevo potesse essere espulso“, è stata la spiegazione dell’allenatore biancoceleste.

INVOLUZIONE – Sul momento che sta vivendo il centrocampista serbo ha voluto dire la sua Alessandro Del Piero. Queste le sue parole durante la trasmissione ‘Sky Calcio Club’: “Penso che ci sia un aspetto psicologico che nasce da quest’estate. Milinkovic era sulla bocca di tutti. Non dico che sarebbe voluto andare via a tutti i costi, ma sicuramente c’era la possibilità che ciò accadesse. La bravura della società, dell’allenatore e del giocatore deve essere quella di riuscire di resettare tutto“.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 5999 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione