fbpx

Su “Leggo” si celebra LazioWiki.org: la prima enciclopedia dedicata ad una società di calcio.

Sull’edizione odierna di “Leggo” si celebra LazioWiki.org, la prima ed unica enciclopedia nel mondo dedicata ad una società di calcio. Un portale che viene aggiornato costantemente dal 2007 e raccoglie tutta la storia dettagliata della prima squadra della capitale.

“È un progetto nato il 14 maggio, data molto speciale per noi (la Lazio vinse lo scudetto del 2000, ndr), – ha raccontato Fabrizio Munno, uno degli ideatori del progetto e fondatore del sito, ad Enrico Sarzanini, autore dell’articolo – grazie alla volontà di un gruppo di amici appassionati di storia biancoceleste, stanchi di leggere le castronerie scritte su vari libri pubblicati”.

Un progetto che negli anni ha potuto contare sull’effettiva partecipazione di oltre venti collaboratori appassionati, che hanno lavorato con abnegazione alla realizzazione e allo sviluppo dell’intero portale.

“Abbiamo scavato nella storia, tanto che tra di noi ci chiamiamo “archeologi” perché vogliamo trovare la purezza della storia della Lazio. Amici, giornalisti, appassionati, collezionisti attualmente siamo in dodici e continuiamo a cercare materiale nelle biblioteche, a caccia di nuovi elementi per arricchire questo meraviglioso racconto laziale”, ha continuato a raccontare Munno.

È tutto autofinanziato e sul sito c’è la possibilità di fare delle donazioni. Siamo riconosciuti dalla Polisportiva Lazio mentre con la Lazio calcio, nonostante qualche incontro, è tutti finito in lettera morta. Oggi siamo riconosciuti come progetto unico per la mole di file: abbiamo 23mila pagine di rubriche tra partite, cronache e biografie e oltre 180mila di prime pagine di giornali e foto donate anche dagli stessi giocatori o dai familiari”.

Un lavoro incredibile, che, per certi versi, ha consentito a LazioWiki, di riscrivere anche la storia della Società Sportiva Lazio: “Acquistando giornali sportivi d’epoca, tra cui alcuni di cui nemmeno conoscevamo l’esistenza come il “Ciclismo illustrato”, abbiamo scoperto che il 13 gennaio del 1900 la Lazio si riunì per la prima volta in assemblea e colui che firma l’articolo scrive che i fondatori erano 15 e non 9 come si pensava in un primo momento”. Oppure: “Abbiamo scoperto che nel 1916 Sante Ancherani, uno dei pionieri della Lazio, entrò per primo a Gorizia appena conquistata dal battaglione da lui guidato suonando l’inno regio”.

Piccole chicche e aneddoti, che fanno parte del lungo percorso della storia ultracentennale della Lazio. E che quindi vanno valorizzati ed evidenziati. Proprio come stanno facendo gli ideatori di LazioWiki.org.

Daniele Caroleo

Giornalista pubblicista. Tifoso della Lazio. Mi piace lo sport (con una particolare predilezione per il calcio), scrivere e fotografare.

Daniele Caroleo ha 659 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Daniele Caroleo

Avatar

Lascia un commento

Share via
Copy link
Powered by Social Snap