Sven Goran Eriksson: buona la prima al nuovo esordio come CT, ma all’aeroporto….

Sven Goran Eriksson. Il solo pronunciare il suo nome fa riecheggiare ricordi indelebili nella mente dei sostenitori biancocelesti. L’ex allenatore della Lazio scudettata nel 2000 ha iniziato da poco una nuova esperienza sulla panchina di una nazionale. Dopo quella dell’Inghilterra, del Messico e della Costa d’Avorio, il tecnico svedese ha infatti deciso di accettare la proposta delle Filippine, centrando subito un successo, seppur di misura, contro il Singapore in una gara valida per la prima giornata del Campionato dell’ASEAN (Sud-Est asiatico).

Esordio con vittoria, quindi, per mister Eriksson, che spera di ripetersi anche nel prossimo impegno contro il Timor Est. Un’esperienza, quella nelle Filippine, che però, al di là della vittoria nella prima partita, non era di certo cominciata nel modo migliore possibile. Come riportato da France Football, infatti, all’arrivo in aeroporto, pronto ad iniziare la sua avventura da Commissario Tecnico, l’ex allenatore della Lazio non ha trovato nessuno ad attenderlo. Nessun giornalista, nessun fotografo, nessun tifoso.

Una situazione certamente bizzarra, ma che è stata comunque affrontata con il consueto aplomb dell’allenatore svedese, che ha poi avuto modo di commentare: “Nessuno mi ha riconosciuto, è davvero bello. Le Filippine non sono una nazione in cui si fanno follie per il pallone. Se fossimo in Inghilterra, in Italia o altrove, la gente saprebbe chi sono, ma va bene, è molto buono”.

Certamente la minor pressione e le minori attenzioni gli consentiranno di poter lavorare con tranquillità. Soprattutto considerato che attualmente la nazionale delle Filippine si trova alla 116° posizione del ranking FIFA, dietro al Bahrain e alla Sierra Leone. E di lavoro, quindi, per mister Eriksson, ce ne sarà davvero parecchio. Sperando, soprattutto, di durare un po’ di più del suo predecessore, l’inglese Terry Butcher, che, da queste parti, ha ricoperto il ruolo di CT per appena un mese.

 

 

 

Daniele Caroleo

Giornalista pubblicista. Tifoso della Lazio. Mi piace lo sport (con una particolare predilezione per il calcio), scrivere e fotografare.

Daniele Caroleo ha 869 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Daniele Caroleo

Avatar