Lazio, squadra senza mezze misure. Ma il pareggio con il Sassuolo può invertire la rotta

Domenica contro il Sassuolo la Lazio ha conquistato il primo pareggio stagionale. Un risultato che ha permesso alla squadra biancoceleste, vista la sconfitta del Milan contro la Juventus, di trovarsi da sola al quarto posto. Insomma, mai un pari fu così prezioso. Eppure negli ultimi campionati il segno X è per gli uomini di Simone Inzaghi una vera e propria rarità.

16 SU 88 – Nella prima stagione tra i “grandi” dell’ex tecnico della Primavera, i pareggi erano stati soltanto sette, tra cui quelli maturati in extremis contro Bologna in casa e Torino in trasferta. Piccolo passo in avanti nello scorso campionato, quando il pari era arrivato in otto occasioni. Due di questi però, alla fine dei conti, sono risultati decisivi per la mancata qualificazione in Champions League, ossia quelli contro Atalanta e Crotone. Sommando le 12 partite di quest’anno e tenendo conto del risultato del Mapei Stadium, sotto la gestione Inzaghi la Lazio ha ottenuto soltanto 16 pareggi in ben 88 partite. Una media che fa capire come i biancocelesti siano una squadra senza mezze misure. O si vince o si perde. A volte però questo non può essere un bene.

INVERSIONE DI ROTTA – Eppure l’1-1 contro il Sassuolo potrebbe rappresentare un’inversione di rotta. A farlo pensare sono in primis le parole del tecnico dei capitolini: “Quando non riesci a vincere certe partite l’importante è non perderle“. Dichiarazioni che sembrano un po’ stonare con quello che, soprattutto l’anno scorso, è sembrato essere il credo tattico inzaghiano. Il ricordo va immediatamente quel Lazio-Genoa 1-2, con i biancocelesti poco brillanti ma sbilanciati alla ricerca dei tre punti e beffati nel finale dal gol di Laxalt. Forse la Champions persa proprio per un punto ha fatto capire, dalle parti di Formello, l’importanza del tanto criticato fattore X? Alle prossime partite in bilico l’ardua sentenza.

Gianpiero Farina

Sardo d'origine, romano d'adozione. Il giornalismo, soprattutto sportivo, e la Lazio le mie più grandi passioni. Cresciuto tra il mare e il mito di Juan Sebastian Veron, ho deciso di trasferirmi nella Capitale per provare a trasformare i miei sogni in realtà.

Gianpiero Farina ha 1812 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Gianpiero Farina

Avatar