fbpx

Antonio Conte, vicina la firma con il Real Madrid

Sembra vicinissimo l’arrivo di Antonio Conte alla corte di Florentino Perez, con il presidente spagnolo deciso a un radicale cambio di marcia dei Blancos dopo il deludentissimo avvio di stagione.

Il Real Madrid di Jolen Lopetegui non ha mai entusiasmato, a dimostrazione della pessima prestazione sfornata ieri nel Clasico: i madrileni sono stati annientati al Camp Nou dal Barcellona per 5-1, grazie a una tripletta di Suarez e gol di Vidal e Coutinho. Se perdere il Clasico è già pesantissimo, ad aggravare la posizione di Lopetegui sono state anche le prestazioni insoddisfacenti dall’inizio dell’inizio della stagione: ricordiamo le clamorose sconfitte con il Levante, l’Alaves, il CSKA Mosca e la pesante sconfitta in trasferta con il Siviglia.

Antonio Conte potrebbe rivelarsi l’uomo giusto sulla panchina del Real Madrid, soprattutto per il suo carattere determinato e la capacità di essere stato un generale d’acciaio all’interno di quegli spogliatoi dove ha allenato.

Servirà però risolvere il nodo cruciale con il Chelsea, dove sono rimasti tutt’altro che idilliaci: bisognerà aspettare l’importante liquidazione che gli dovrà sborsare il patron Roman Abramovich, che a suo tempo lo esonerò in diretta walkie tolkie.

Se il matrimonio con i Blancos dovesse andare in porto, Conte proverà a rilanciare la squadra puntando su i suoi soliti fedelissimi… una dinamica più volte vista con lo stesso Chelsea, nelle esperienze di CT della Nazionale Italiana o con la Juventus.

Non c’è dubbio che sarà difficile però mettere in atto tale organizzazione, specie se Sergio Ramos – capitano tra l’altro del Real Madrid – fa intuire come mister Conte non è il benvenuto al Santiago Bernabéu. Al gruppo manca Cristiano Ronaldo e soprattutto la gestione di Zinédine Zidane, un allenatore che puntava tutto sull’unità dello spogliatoio e soprattutto tendeva ad ascoltare molto i giocatori. Il difensore spagnolo chiede una scelta che si avvicini al modus operandi del mister francese, senza avvicinare allenatori calati dall’alto o che tendono a spaccare gli spogliatoi che gestiscono. Sergio Ramos riprende i pareri negativi che tanti amici spagnoli gli hanno detto su Antonio Conte, a cominciare da Diego Costa.

Nonostante tutto Florentino Pérez crede di poterlo portare a Madrid già oggi pomeriggio, contando di poterlo mettere in panchina per la partita di Coppa del Re contro il Melilla.

 

 

Antonella Amoroso

Tifosa della Prima Squadra della Capitale da sempre e per sempre.

Antonella Amoroso ha 125 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Antonella Amoroso

Avatar

Lascia un commento

Share via
Copy link
Powered by Social Snap