fbpx

Inzaghi in conferenza stampa: “Ciro è un guerriero. Dobbiamo imparare ad essere pericolosi su entrambe le fasce. Il sostegno del pubblico è importante”

Formello, ore 14.30, è il momento della conferenza stampa di mister Simone Inzaghi alla vigilia di Parma-Lazio.

Al Tardini sarà battaglia contro un squadra che ha fatto benissimo negli ultimi anni, passando dal baratro del fallimento al ritorno in serie A. La Lazio deve assolutamente confermare la vittoria dell’Olimpico contro la Fiorentina e mantenersi li, alta in classifica. Di seguito le parole del tecnico biancoceleste che fa il punto sulle condizioni della squadra e sulla probabile formazione.

Domani sarà un bagno di folla a Parma. Come quando giocava lei, cosa si prova ?
“In questi due anni e mezzo abbiamo sempre avuto un sostegno incondizionato in trasferta. Per noi sarà uno stimolo in più contro una squadra che sta vivendo un ottimo momento”

Le prossime tre partite contro il Parma, Marsiglia e Inter cosa significano?
“Valutiamo gara per gara e sono soddisfatto di come abbiamo lavorato. Tutte le partite sono importanti. Ora abbiamo sei partite prima della sosta di novembre”.

Dopo il periodo in nazionale come ha rivisto Immobile?
Parto dal presupposto che Immobile lo farei giocare sempre. Mancini è stato chiaro dicendo che le dinamiche possono cambiare da un momento all’altro. Spetterà a Ciro far cambiare idea al Ct. È partito col piede giusto quest’anno e arriva come capocannoniere della stagione scorsa, dove ha sfiorato la scarpa d’oro se non fosse stato per un infortunio nel finale.”

Come sceglierai il compagno di immobile?
“Correa migliora giorno dopo giorno, è un generoso. Caicedo forse lo state scoprendo adesso ma io l’ho sempre tenuto in considerazione. Luis Alberto è stato uno dei più importanti nella scorsa stagione e si sta allenando bene. Domani scioglierò questo dubbio”.

Lukaku lo si può considerare un nuovo acquisto?
“Ha lavorato bene dimostrando di poter essere convocato. L’anno scorso è stato molto importante nei primi mesi, poi un problema ai tendini lo hanno limitato. Ora finalmente sta bene e domani riassaporerà il campo”.

Del record di presenze di Acerbi con lui ne hai parlato ?
“Con Acerbi parlo di avversari e no di statistiche. L’alternativa a Francesco è Luiz Felipe e poi Wallace. Io valuto partita per partita”.

Perché si gioca più a sinistra che a destra ?
“Lulic e più offensivo di Marusic, per cui è normale che ci sbilanciamo di più sulla sinistra. Dobbiamo imparare ad essere più pericolosi su tutte e due le fasce”.

Il Parma è la sorpresa del campionato ?
“Sanno giocare molto bene, e non sono d’accordo con chi dice che gioca solo in ripartenza. Sono molto organizzati grazie a un tecnico che conosco molto bene”.

Ti aspetti in campo Gervinho ?
“Credo che se dà le garanzie possa scendere in campo così come Inglese. Ma non dimentichiamoci che hanno valide alternative che hanno vinto contro il Genoa a Marassi”.

Al ritorno della nazionale cosa hai detto a Ciro?“.
“Lui è un guerriero e risponderà sul campo, poi i giudizi cambiano. Io l’ho visto bene è concentrato”.

Daniele Caroleo

Giornalista pubblicista. Tifoso della Lazio. Mi piace lo sport (con una particolare predilezione per il calcio), scrivere e fotografare.

Daniele Caroleo ha 663 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Daniele Caroleo

Avatar

Lascia un commento

Share via
Copy link
Powered by Social Snap