Noi Biancocelesti » Notizie » Alla scoperta delle nuove Aquile biancocelesti

Alla scoperta delle nuove Aquile biancocelesti

9 agosto 2018 by pjmarconi

Cosa farà Lotito in questa fase di Calciomercato? Molti tifosi e addetti ai lavori si sono posti questa domanda, visti gli ‘avvisi’ di grandi campioni che le altre squadre hanno pubblicizzato di far venire in Italia. Il pensiero su tutti è sulla Juventus reduce dal colpo dell’anno con l’arrivo del pluri-pallone d’Oro, Cristiano Ronaldo.
E la Lazio? Aver perso la Champions nell’ultima partita contro l’Inter ha lasciato ai tifosi Biancocelesti un forte Amaro in Bocca, visto anche l’atteggiamento avuto dell’ormai ex De Vrij che ha ‘sacrificato’ il suo attaccamento per la Lazio , per gli oltre 4mln offerti proprio dall’Inter. L’entusiasmo è stato sicuramente importante e forte nei confronti di Inzaghi e giocatori. In 15000 hanno preso parte al ritiro di Auronzo, un record mai avvenuto negli anni passati. Pertanto era normale aspettarsi un impegno da parte della società, anche perché con la partenza di Felipe Anderson in direzione West Ham, tutta la piazza aspettava un segno.
A pochi giorni dall’inizio del campionato, possiamo sicuramente fare un Focus sugli acquisti mirati messi a segno dal DS Tare, che si dimostra sempre preparato e molto attento su probabili interessi che sposano il progetto Biancoceleste.
Joaquín Correa : Valore di mercato stabilito a 10mln, con riscatto a 15mln. 23 anni Argentino proveniente dal Siviglia, Correa è un ottima Ala sinistra con esperienza internazionale e anche Italiana avendo militato, anche se per poco, nella Sampdoria. Fortemente voluto da Inzaghi e Tare, Correa rischia di avere un posto da titolare visto che la velocità è la caratteristica principale ricercata da Mister Inzaghi.
Francesco Acerbi : Valore di mercato stabilito a 10mln, 30anni proveniente dal sassuolo, difensore centrale che eredita il posto dell’uscente De Vrij. Acerbi, giocatore di esperienza anche in nazionale, sarà un punto fermo della difesa laziale utile anche nella crescita dei giovani come Luis Felipe che nella passata stagione, ha dimostrato molta attenzione da parte del Ds Tare.
Valon Berisha : Valore di mercato stabilito a 10mln e acquistato a 7.5mln. 25 anni del Kosovo, proveniente dal Salisburgo, centrocampista. Giocatore forte e veloce che la stessa Lazio ha conosciuto a sue spese nella passata edizione dell’Europa League, uscita proprio grazie al gioco e anche ai gol dello stesso Berisha. Un centrocampo insieme a Leiva con il supporto di Milinkovic promette spettacolo e velocità.
Riza Durmisi : Valore di mercato stabilito a 5mln con riscatto a 6.5mln. 24 anni (Danimarca) proveniente dal Betis, gioca con doppio ruolo e ben si sposa con il progetto di Inzaghi. Terzino Sinistro e Centrocampista di sinistra. Ha dimostrato le sue doti in velocità e palleggio nell’amichevole contro l’Arsenal. Un acquisto mirato utile non solo in Campionato, ma anche in Europa.
Mattia Sprocati : valore di mercato stabilito a 900mila euro, con riscatto a 2.5mln. 25 anni proveniente dalla Salernitana, Sprocati altro pupillo del presidente Lotito, gioca in più reparti e ben si adatta a diversi ruoli; Ala Destra, Trequartista e Ala sinistra. Un jolly in mezzo al campo con la certezza che sa utilizzare bene sia piede il destro che il sinistro.
Silvio Proto : Valore di mercato 800mila euro, 35 anni (Belgio). Ottimo portiere con esperienza Europea da far invidia ad ogni giocatore. Proto farà il secondo a Strakosha che potrà solo imparare dal collega Belga. Veloce, legge bene la difesa. Una sicurezza in porta, qualità che è mancata in alcune circostanze nella passata stagione.
Milan Badelj : Valore di mercato 15mln. 29 anni (Croazia) Vice-campione del mondo, Badelj proveniente dalla Fiorentina, gioca come mediano e centrale. Molti top club tra cui Milan e Inter erano sul giocatore Croato, ma la Lazio è stata più veloce mettendo sul piatto un progetto importante e facoltoso che Badelj ha subito accettato.

Manca poco alla fine del mercato e manca ancora un Vice-Immobile per completare una rosa che sembra completa in ogni reparto. Tare sta lavorando in maniera minuziosa, e per la prima di campionato Lazio-Napoli, sicuramente arriverà una sorpresa che farà sfregare le mani a Mister Inzaghi.

 

Stefano Ghezzi, capo redattore flashsport.eu

Leave a Reply

Seguici sui social network