Noi Biancocelesti » Notizie » Lazio, arrivano Lotito e Tare: vertice di mercato con Pioli. E Kishna è ad un passo

Lazio, arrivano Lotito e Tare: vertice di mercato con Pioli. E Kishna è ad un passo

17 luglio 2015 by Massimo Tassi

Lotito_TareIl presidente e il diesse attesi nelle prossime ore ad Auronzo, parleranno con il tecnico. Entro pochi giorni si chiuderà per l’ala olandese. Possibile amichevole in Austria prima dello sbarco in Germania. (Corriere dello Sport)

Piombano in ritiro. Lotito e Tare sono attesi ad Auronzo tra stasera e domani mattina, assisteranno all’amichevole contro il Vicenza (domani, ore 17), incontreranno Pioli, parleranno di mercato con lui. E’ il penultimo giorno di lavoro in Veneto, la Lazio lascerà le Tre Cime di Lavaredo domenica mattina e sbarcherà in Belgio per il test contro l’Anderlecht. Seguiranno due giorni di riposo, poi la truppa si ritroverà a Formello. E’ in via di definizione la seconda parte del precampionato: la Lazio potrebbe sbarcare in Austria intorno al 26 luglio per disputare un’amichevole prima di affrontare il Mainz in Germania il 29 luglio. Il 31 luglio, di sera, si partirà con destinazione Cina.

KISHNA – Lotito e Tare metteranno piede in ritiro per la prima volta e continueranno a condurre il mercato. E’ vicino Ricardo Kishna, l’ala olandese dell’Ajax. La società conta di chiudere da lunedì in poi, nel giorno che il tecnico aveva indicato come limite per celebrare almeno un’operazione in entrata. Sarà un fine luglio infuocato, la società vuole abbinare Milinkovic a Kishna, sono i baby d’oro scelti per rinforzare l’organico, per garantire a Pioli alternative di qualità a centrocampo e in attacco. Sul campo si lavora, stamane è stato svolto un allenamento atletico. Hanno fatto visita i ragazzi del summer camp, hanno dialogato con i loro idoli, hanno scattato foto e chiesto autografi, è una prassi dell’estate biancoceleste. Sono fermi De Vrij e Radu, si attendono comunicazioni dallo staff medico. E’ tornato disponibile Candreva, l’avevano nuovamente fermato i sintomi influenzali. Assenti anche Patric, Crecco e Cataldi (per loro solo palestra). Keita e Oikonomidis hanno lavorato in maniera differenziata. Piccoli incidenti di inizio anno in attesa dei botti.

 

Comments are closed.

Seguici sui social network