Noi Biancocelesti » Editoriali » L’aquila biancoceleste vola su Roma

L’aquila biancoceleste vola su Roma

12 aprile 2015 by Franco Capodaglio

mauri-candrevaUna domenica perfetta che spazza via i timori della vigilia. Uno stadio pieno di lazialità. Tante maglie biancocelesti, tante bandiere e sciarpe a colorare gli spalti dell’assolato e caldo Olimpico. Caldo per il sole, ma soprattutto per l’incitamento continuo con il quale, ogni tifoso laziale ha spinto la squadra alla vittoria. Un primo tempo in cui la Lazio ha passeggiato sui malcapitati toscani. Chiuso con tre gol di ottima fattura. I primi due firmati in fotocopia dal capitano Mauri e dal panzer Miro Klose. A chiudere il tempo ci pensa Candreva con un missile da oltre 25 metri. Alla fine del primo tempo la squadra biancoceleste e’ seconda in classifica e le radioline diventano protagoniste. Inizia la ripresa e Felipe Anderson fa 4-0 per la felicità dell’Olimpico. Partita chiusa nel risultato, ma complicatasi per le 6 ammonizioni e gli infortuni di de Vrji e Parolo e l’espulsione di Novaretti. Un quinto boato rimbomba nel catino laziale. Il Toro pareggia e regala l’agognato e meritato secondo posto alla Lazio. Ed io, come tutti voi torno felice a casa godendomi la città assolata e festante nei colori del cielo. Mentre l’aquila biancoceleste vola su Roma.

Franco Capodaglio

Un commento

     
  1. mario ha detto:

    capodaglio,so che e difficile,ma per una volta,aldila dell’antipatia congenita che suscita,vuoi dire che lotito e un grande presidente e che tu e quelli che la pensavano come te,hanno sbagliato?

Seguici sui social network