24.5 C
Roma

Lazio, parla De Cosmi: “Inzaghi? Sono ottimista, rimarrà”

News

Il futuro di Simone Inzaghi sta tenendo con il fiato sospeso i tifosi biancocelesti. Nelle ultime ore è andato in scena un primo incontro con Lotito, da cui non è arrivato l’accordo tra le parti. Lotito vorrebbe trattenere il tecnico ma lui, dal canto suo, chiede garanzie sul mercato ed una maggiore unità di intenti per raggiungere l’obiettivo Champions. Difficilmente si potrà fare meglio se non si interviene sul mercato e questo Lotito lo sa bene, anche se finge che non sia una priorità.

Simone, dal canto suo, ha acquistato maggior potere contrattuale con la vittoria della Coppa ed il corteggiamento di Juventus e Milan (insieme ad Atalanta e Sampdoria). La fumata bianca potrebbe arrivare prime del termine della stagione. Nel frattempo, l’ex allenatore delle giovanili e della Lazio Women, Roberto De Cosmi, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio per dare la sua opinione sulla vicenda Inzaghi:

“Le ipotesi sono tante, ma io sono ottimista. Sono convinto che Inzaghi rimarrà alla Lazio per una serie di buoni motivi: ha iniziato un percorso 3 anni fa e vuole portarlo a termine. Ha ottenuto risultati (1 Supercoppa ed una Coppa Italia ndr) in 3 anni ed ha fatto crescere tanti giovani, offrendo qualità di gioco e prestazioni. Rispecchia la filosofia della società ed è un grande laziale, questo mi fa ben sperare per il suo futuro. È normale che ci siano altre squadre interessate a lui, è giovane ed ha lavorato bene, ma credo che tutto si concluderà per il meglio e che Inzaghi resterà alla Lazio.”

Sull’ultima gara di campionato dichiara: “La gara di domenica in casa del Torino sarà importante per chiudere bene la stagione, anche se non ci saranno punti pesanti in palio può essere un’opportunità per inserire in rosa gli elementi che hanno avuto meno spazio. Sono molti i giovani della Primavera che si stanno allenando agli ordini di Inzaghi; tra questi Capanni.”

Related posts

Burioni: “Nel mio studio ho la foto di Chinaglia e faccio lezione con la maglia della Lazio”

Micaela Monterosso

Lazio, 43 anni fa l’ultima panchina di Maestrelli: il ricordo della società

Garlini: “Milinkovic va ceduto bene, ma Luis Alberto…”

Leave a Comment