19.4 C
Roma

Bologna, Mihajlovic: “Nessuno credeva alla salvezza, tranne me. I tifosi? Sono orgoglioso di loro”

News

Sinisa Mihajlovic è il protagonista indiscusso della salvezza del Bologna, dato per spacciato fino a poche settimane fa, oggi ha raggiunto il suo obiettivo e parla così ai microfoni di Sky Sport:

“Sicuramente nessuno, o almeno pochi credevano alla nostra salvezza. Io ero uno dei pochi, ho sempre pensato che la squadra avesse le qualità per riuscire. Da quando sono arrivato abbiamo fatto un mezzo miracolo. I ragazzi sono stati bravissimi, hanno sempre creduto in quello che facevamo. La salvezza è meritata, sono grandi uomini prima di essere ottimi calciatori. La cosa più importante era mettere a posto la testa, fargli capire quello che volevo da loro; per fare un certo tipo di calcio bisogna pensare solo a se stessi, a divertirsi e giocare bene senza pensare troppo all’avversario. Abbiamo avuto qualche problema dal punto di vista atletico, abbiamo cambiato in corsa l’allenamento e tutti si sono allineati al mio modo di lavorare. A me non piace parlare dei singoli. Il merito è di tutta la squadra perchè tutti hanno dato il massimo, si sono sempre allenati bene. Destro? È stato sfortunato per gli infortuni che ha subito. Se sta bene è un giocatore importante. Tutti hanno fatto quello che dovevano fare.””

TIFOSI- “A me fa molto piacere l’affetto dei miei tifosi di oggi ma anche dei tifosi della Lazio, sono molto orgoglioso di questo, significa che ho lasciato un bel ricordo.”

FUTURO- “Ora godiamoci questa salvezza, potremmo anche arrivare decimi se vincessimo la prossima partita. Le motivazioni ci sono, il nostro obiettivo era la salvezza, adesso vorremmo il decimo posto. Sarebbe la ciliegina sulla torta. Juventus? L’unico contatto c’è stato 5 anni fa. Sono molto cambiato da allora, il nostro lavoro ci porta ad aggiornarci e a crescere di continuo. Io cerco sempre di migliorare. Sono nato pronto… (ride ndr).”

Related posts

Lazio, parla De Feo: “La Lazio ha bisogno di due titolari per ruolo”

Lazio, Wallace: “C’è stato un contatto con il Flamengo, ma ho un contratto con la Lazio”

Lazio, senti Buscaglia: “Milinkovic è in grado di spaccare il mondo”

Leave a Comment