15.4 C
Roma

Coppa Italia, Stadio Olimpico: il bilancio degli scontri

News

Sono 5 in totale, i tifosi appartenenti agli “Irriducibili” della Lazio, arrestati ieri dalla Polizia di Stato in occasione dell’incontro di calcio disputatosi allo Stadio Olimpico. Questo il bilancio degli scontri avvenuti ieri fuori dallo Stadio Olimpico, prima della gara di Coppa Italia. La Questura di Roma, attraverso il suo sito ufficiale, ha comunicato i provvedimenti contro gli ultras fermati.

I primi due, fermati nel pomeriggio nei pressi della sede storica degli Irriducibili della Lazio, in Via Amulio, sono stati arrestati dalla Polizia di Stato per “possesso di artifizi pirotecnici in occasione di manifestazioni sportive”. Gli altri 3, invece, sono stati fermati in merito ai disordini che si sono verificati a Ponte Milvio, durante i quali è stata incendiata una vettura della Polizia di Roma Capitale. Per 4 di loro è stata proposto il Daspo mentre per uno, risultato già daspato, l’aggravamento della misura.

Tre “Daspo” già emessi per altrettanti tifosi atalantini: il primo – della durata di 5 anni –  perchè il tifoso, in evidente stato di ebbrezza, ha dato in escandescenza opponendo resistenza al controllo, causano la caduta di un agente della Polizia dagli spalti e la contusione alla mano di un secondo poliziotto. Per lui, oltre al Daspo, una denuncia per resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni.

Il secondo Daspo, sempre della durata di 5 anni con obbligo di firma, è stato notificato per “aver scavalcato il cancello ed essere entrato all’interno del campo da calcio”. È una donna l’oggetto del terzo provvedimento della Questura; Daspo per 3 anni perchè “questa, in stato di ebrezza alcolica, ha aggredito uno steward ed altri tifosi presenti sul posto. Quando sono intervenuti i poliziotti, la donna ha aggredito anche uno di questi”. Al termine degli accertamenti, è stata denunciata per “violenza o minaccia nei confronti degli addetti ai controlli dei luoghi ove si svolgono le manifestazioni sportive”

Subito dopo la partita, in piazzale di Ponte Milvio, un tifoso laziale minorenne è rimasto ferito alla mano da un petardo, riportando la perdita della falange. Ricoverato d’urgenza, ora è in attesa dell’intervento chirurgico. Anche per lui è stato proposto il Daspo.

Non solo ultrà nel mirino degli Agenti della Polizia di Stato; 5 persone sono state denunciate per “vendita di capi di abbigliamento senza la prescritta autorizzazione”. Tutti sanzionati e la merce è stata sequestrata.

Related posts

Lotito-Inzaghi, atto terzo: il tecnico biancoceleste esce dal centro sportivo di Formello

Gianpiero Farina

Mihajlovic: “Rinnovo? Ci penserò da domenica…”

Lazio, parla De Cosmi: “Inzaghi? Sono ottimista, rimarrà”

Micaela Monterosso

Leave a Comment