19.4 C
Roma

Inter-Lazio, Luiz Felipe: “Mi mancava giocare. Dedico questa vitttoria a mio figlio e a mia moglie.

Serie A

Il difensore biancoceleste, Luiz Felipe, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport, nel post-partita di Inter-Lazio, ha parlato della vittoria contro i nerazzurri, dedicandola  alla moglie e al figlio. Queste sono le sue parole:

  

Sulla gara?

“Non era facile rientrare in campo dopo due mesi. Questa sera  contro l’Inter,  abbiamo vinto una partita di squadra, in questo modo  si portano a casa risultati positivi. Ora dobbiamo pensare  alla Spal. Voglio dedicare  questa vittoria a mio figlio Diego. In questi mesi di infortunio lui mi ha tirato su, con i suoi sorrisi. Lo dedico a lui e a mia moglie. Mi mancava giocare, sono felice per il risultato e per la prestazione.”

Questo è un buon momento per la Lazio?

 “Dobbiamo continuare su questa strada e pensare a vincere con la Spal. Ci sono momenti positivi  e momenti  negativi. Per arrivare al nostro obiettivo, sapevamo di dover fare bene in queste partite. La nostra forza è il gruppo, e sappiamo che possiamo arrivare lontano.”

Cosa pensi della difesa?

 “Questa sera è  mancato Radu,  ma Bastos ha giocato molto  bene al suo posto. Se manca uno  ne entra un altro preparato. Anche Romulo ha giocato benissimo.  Tutti quanti lavoriamo per arrivare  al nostro obiettivo.”

 Sulla fase difensiva?

“La fase difensiva è la nostra forza. Questa sera è stata una grande vittoria di squadra. Dobbiamo continuare così per arrivare al nostro obiettivo, che è quello  della Champions League.”

Della tua prestazione di questa sera?

“Sono felice per la prestazione ma di più per i tre punti. Devo continuare a lavorare cosi, anche se  non sono ancora al cento per cento in forma, come lo scorso anno, ma  sto lavorando ogni giorno per crescere sempre di più.”

Sulla nazionale?

“Per me è stata una scelta difficile, anche l’Italia è una grande nazionale. Il cuore però mi porta a giocare per la Selecao brasiliana. Sono andato a Coverciano, ho parlato con loro e non ci sono stati problemi,  hanno capito, ed è  tutto a posto.”

Related posts

Ciro Immobile, una stagione ferma “al palo”…

Antonella Amoroso

Capanni: “È il giorno più bello della mia vita”

Torino-Lazio: Falque “Abbiamo gettato le basi per la prossima stagione. Moretti? Bello salutarlo così…”

Leave a Comment