10 C
Roma

Le Pagelle di LAZIO-Milan. Un’ottima Lazio ferma Piatek e compagni, ma tutto si decide a San Siro.

Le Pagelle

Pagelle LAZIO-Milan 0-0 :

Strakosha : 6. Grave errore fidarsi di Strakosha per impostare il gioco. Poche palle toccate, ma soffre ogni volta che gioca corto.

Patric : 6. E’ scoordinato, ma è proprio lui che ci prova ad impensierire Donnarumma al 25’.  L’attacco del Milan viene tutto dalla sua parte eppure riesce sempre a bloccare la discesa rossonera. Borini e Laxalt a fatica riescono a superarlo. Graziato da Orsato al 78’ per un fallo su Borini da Rosso diretto.

Acerbi : 7,5. Il solito monumento. Commette solo due errori, ma i compagni rimediano. Che interventi su Piatek. Unico!

Bastos : 7. Viene schierato dall’inizio tra lo stupore generale, eppure gioca con attenzione senza rischiare nulla. Un muro dalla sua parte.

Romulo : 6,5. Tanto cuore e corsa. Manca sottoporta in maniera clamorosa, ma quanti recuperi. Veloce e preciso nei passaggi. Ottimo nei cross.

Milinkovic : 6. Ancora una volta assente ingiustificato. Il centrocampo e l’attacco impensieriscono il Milan, ma Savic ha serie difficoltà nel vedere Immobile e Correa. Rigore nettissimo di Musacchio che lo arpiona intorno al collo, ma Orsato ha tutta un’altra idea, la Var oggi non esiste.

Leiva : 6,5. Doveva giocare come centrale difensivo ed invece torna alle origine dettate da Inzaghi. Organizza alla perfezione il centrocampo bloccando le ripartenze di Piatek e Kessie. Si affianca spesso ad Immobile in attacco cercando di completare la causa.

Parolo : 5,5. Prestazione sottotono con un giallo che lo condiziona da metà PT.  Soffre a centrocampo, con tanti errori in impostazione. Esce per Luis Alberto.

Lulic : 6. Difficile bloccare Suso. Gioca in ombra, ma si sa…il gioco sporco sfianca. Poche discese e poca forza nei cross. Molto stanco

Correa : 6,5. Protesta insieme ai suoi compagni per un fallo in area, ma Orsato dice no e si replica poco dopo sul giallo mostrato a Parolo dove precedentemente c’era fallo su Romulo. Belle giocate soprattutto in velocità

Immobile : 5. Manca un rigore in movimento al 28’ nella disperazione di un intero stadio.  Cerca di sfondare la difesa rossonera tornando a prendersi palla e accentrandosi. E’ restio a passare palla e Correa ne soffre. Non è il solito Ciro, quanta sofferenza e quanti errori…

Luis Alberto : 6. Entra per dare forza a centrocampo e abbassare Leiva verso la difesa. Se la intende alla perfezione con Correa. Peccato per il cross-bomba al 92’

Caicedo : 6.  Ci prova subito da fuori area ad un minuto dall’essere entrato in campo. La sua forza arriva troppo tardi

Marusic : S.V.

 

Inzaghi : 6,5. Testardo! Continua e si fida a mettere in campo la difesa a 3. Rinuncia a Badelj per Patric. Nonostante un solo allenamento, preferisce Bastos ad un centrale come Leiva con esperienza al Liverpool. Guadagna un pareggio d’oro contro un Milan in difficoltà che non si aspettava una Lazio cosi propositiva. Deve studiare meglio i calci d’angolo. Non si buttano cosi certe occasioni da palla piazzata. Si giocherà tutto al ritorno ad Aprile come l’anno scorso. La rosa sarà completa sperando nelle giocate di Immobile che oggi sono mancate.

 

Related posts

Le Pagelle di LAZIO-Parma. Poker di Inzaghi per la Champions

stefano ghezzi

Le Pagelle di Fiorentina-LAZIO. Un’occasione persa per Inzaghi per restare in zona Europa.

stefano ghezzi

Le Pagelle di LAZIO-Roma. Dominio Biancazzurro con un Tonante 3-0

stefano ghezzi

Leave a Comment