17.6 C
Roma

Gli avversari in Europa League della Lazio: il Siviglia pareggia, in extremis, in casa e si allontana dalle prima tre della Liga

Europa League

Continua il periodo negativo per i prossimi avversari in Europa League della Lazio. Il Siviglia, infatti, nell’ultimo turno della Liga, non riesce ad andare oltre il pareggio casalingo contro l’Eibar e si allontana ulteriomente dalle prime tre in classifica.

Un pareggio, per altro, ottenuto in extremis. La formazione ospite, infatti, si era portata in vantaggio al 22° con Orellana. E aveva addirittura raddoppiato al 63° con Charles. Sembrava fatta, ma il Siviglia, ha prima accorciato le distanze all’88° con Ben Yedder. E ha poi agguantato l’insperato pareggio in pieno recupero con Sarabia.

Un risultato, questo, che arriva dopo la sconfitta dello scorso turno di campionato, con il Celta Viga, e soprattutto dopo la debacle, con risultato tennistico, in Coppa del Re, contro il Barcellona. Se, dunque, il pareggio nei minuti finali, può comunque galvanizzare e ha dato prova di una certa forza di reazione da parte della formazione biancorossa, non può, però, nascondere di certo il periodo di netta flessione della squadra guidata da Pablo Machin. Che giovedì sera sarà all’Olimpico, per la gara di andata dei sedicesimi di finale di Europa League, contro la Lazio di Simone Inzaghi.

Related posts

Lazio eliminata dall’Europa League: per la prima volta perde quattro partite consecutive in Europa.

Daniele Caroleo

Machin: “Avevamo un obbligo, quello di passare il turno. Abbiamo fatto una buona prestazione contro una squadra importante”

Daniele Caroleo

Siviglia-Lazio, Inzaghi: “C’è molto rammarico, ma ci abbiamo messo del nostro”

Gianpiero Farina

Leave a Comment